Condannata ad Urbino a 2 anni e sei mesi di reclusione per truffa Edda di Pietro. Si fingeva docente universitaria

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print
  • Le proposte di Reggini Auto

  • È stata condannata dal tribunale di Urbino a due anni e sei mesi di reclusione, e a una multa di 1.200 euro, Edda Di Pietro, 53 anni, originaria del teramano, ma residente a San Marino. Lo riferisce il quotidiano Corriere Adriatico: “accusata di truffa, per essersi finta docente universitaria, nipote di Antonio Di Pietro, ex moglie di Diego Della Valle, e promettendo a un giovane giornalista un posto di lavoro a San Marino RTV. La Pm Enrica Pederzoli – riporta ancora il Corriere Adriatico – aveva chiesto una condanna a 1 anno di reclusione e 500 euro di multa, mentre la parte civile aveva chiesto di essere risarcita per 25.410 euro. La sentenza del giudice ha invece sorpreso i presenti: non solo risarcendo di fatto la parte civile con la quantità di denaro richiesta ma anche aumentando gli anni di reclusione”.

    A San Marino, la donna era già stata condannata in primo grado nel 2016 sempre per truffa: si era finta magistrato, assicurando di poter incidere sull’esito di alcune cause presso il Tribunale di Rimini. San Marino Rtv