Corso per Navigatori: un successo

  • Le proposte di Reggini Auto

  • Si è concluso con la prova pratica di sabato mattina il Corso per Navigatori organizzato della Federazione Automotoristica Sammarinese.

    Variegato il gruppo dei partecipanti: tra i trenta sammarinesi iscritti, non c’erano solamente piloti e copiloti già esperti, ma anche neofiti che per la prima volta hanno avuto la possibilità di approcciarsi a questa specialità.

    Il corso è stato arricchito dalla presenza di relatori d’esperienza e di alto calibro, navigatori che hanno testimoniato le loro innumerevoli e variegate esperienze accumulate nei più importanti campionati.

    Tra questi c’era Lucio Baggio, collaudato navigatore che quest’anno parteciperà al Campionato Italiano Rally insieme a Piero Longhi.

    Da segnalare anche l’intervento di Tiziano Siviero, co-driver storico di Miki Biasion con il quale ha corso trent’anni trionfando per due volte nel Campionato Mondiale Rally.

    In veste di relatore anche Silvio Stefanelli, il più esperto copilota sammarinese che ha partecipato ai più importanti campionati come l’Italiano e il Mondiale.

    La platea si è dimostrata particolarmente attenta e ricettiva contribuendo a rendere l’incontro stimolante e attivo, superando le aspettative della FAMS sul successo dell’evento.

    Dopo aver appreso le nozioni della fase teorica, i partecipanti si sono dedicati alla messa in pratica delle tecniche e dei consigli a loro forniti. Sabato mattina, a Domagnano, sono saliti alla destra degli istruttori esercitandosi su una parte della prova speciale “Piandavello”. In questa occasione hanno avuto la possibilità di simulare le ricognizioni ed esercitarsi sulla stesura e la lettura delle note.

    Contestualmente si è svolto anche il “Corso per l’abilitazione alla licenza internazionale” tenuto da Tobia Cavallini, pilota del Campionato Italiano Rally oggi in veste di istruttore della Speed Control (scuola di pilotaggio Subaru). I tre partecipanti hanno assistito alla parte teorica di venerdì sera al Multieventi mentre, sabato mattina, si sono cimentati in simulazioni di guida ed esercitazioni pratiche di guida sportiva.