Covid: focolaio nel reparto 41 bis del carcere di Parma

  • Le proposte di Reggini Auto

  • (ANSA) – PARMA, 26 MAR – Il coronavirus entra nel 41 bis di
    Parma, reparto di massima sicurezza del carcere. Questo l’ultimo
    bilancio del focolaio: 11 detenuti, 30 agenti del gruppo
    operativo mobile e quattro agenti di polizia penitenziaria
    contagiati. Nessuno dei detenuti risultati positivi – tutti
    reclusi con regime di carcere duro – è stato trasferito in
    ospedale. Per ragioni di sicurezza gli 11 contagiati sono stati
    trasferiti nel padiglione di media sicurezza.
        Il carcere di Parma, denuncia alla Gazzetta di Parma il
    garante dei detenuti del Comune, Roberto Cavalieri, opera “in
    condizioni di urgenza ospitando ormai 725 detenuti ai quali non
    è corrisposto un proporzionale aumento di uomini della polizia
    penitenziaria e dei servizi previsti dall’ordinamento
    penitenziario”. Affondo anche della camera penale parmigiana: “Avvocati messi a rischio” per la mancata segnalazione da parte
    di Ausl Parma e della direzione degli istituti penitenziari.
        (ANSA).
       


    Fonte originale: Leggi ora la fonte