Covid: Gallera, finora Governo nazionale deficitario

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print
  • Le proposte di Reggini Auto

  • (ANSA) – MILANO, 29 OTT – “Finora chi è stato deficitario è
    stato il governo nazionale. Non è un problema di mettere le
    Regioni contro il Governo né il Governo contro le Regioni. Ma il
    disegno è irrealistico”. Così l’assessore lombardo al Welfare
    Giulio Gallera ha risposto alla domanda se sarebbe pronto a ‘rinunciare’ ai suoi poteri per gestire la pandemia a favore di
    un organo centrale, durante un collegamento con l’Aria che tira
    su La 7.
        “In questi mesi quelli in grado di dare le risposte sono
    state le Regioni” mentre il Governo “ha dimostrato che quando ha
    avuto le competenze esclusive non è stato in grado di agire in
    maniera efficace e tempestiva. La realizzazione delle terapie
    intensive oggi la deve fare il governo che ha i poteri e le
    risorse, così come il tema dell’approvvigionamento dei
    dispositivi di protezione individuale. L’accordo con i medici di
    medicina generale sui sierologici agli insegnanti l’ha fatto il
    Governo, e in Lombardia hanno aderito il 6%. Sui trasporti solo
    in Lombardia abbiamo bisogno di 200 milioni di euro per
    coinvolgere il trasporto privato turistico da utilizzare per gli
    studenti e la risposta da agosto a oggi è stata zero”.
        “Poi – ha concluso – non è una corsa gli uni contro gli
    altri, lavoriamo insieme in questo momento”. (ANSA).
       


    Fonte originale: Leggi ora la fonte