CSU: SERVONO CHIARIMENTI SULLA VIGILANZA NOTTURNA IN OSPEDALE 

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

14 giugno 2019. Vigilanza notturna in ospedale, servono chiarimenti. E’ quanto chiedono  i segretari delle Federazioni Pensionati della CSU al direttore generale dell’ISS dopo l’avvio, mercoledì scorso, del servizio di controllo e di accesso alla struttura ospedaliera di Cailungo durante le ore notturne.

“Abbiamo chiesto un incontro al direttore Andrea Gualtieri – spiegano Elio Pozzi (FUPS-CSdL)  e Armando Stacchini  (FNPS-CDLS) – perché in questi giorni ci sono arrivate diverse segnalazioni da parte di famiglie con anziani ricoverati che hanno ingaggiato badanti per l’assistenza notturna. La nuova direttiva sta infatti creando disagi e ostacoli all’accesso in ospedale delle assistenti non-sanitarie”.

E’ dunque necessario, concludono Pozzi e Stacchini, “un incontro in tempi brevi per chiarire le linee direttive e la metodologia operativa di questo nuovo servizio di vigilanza notturna   e insieme   trovare e opportune  soluzioni e garantire la presenza di assistenti non sanitarie nel completo rispetto delle regole”

  • WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com