DALL’ASSEMBLEA GENERALE DEI SOCI SUMS UN MANDATO PIENO AL CDA PER PROTEGGERE LA PARTECIPAZIONE IN CASSA DI RISPARMIO

Si è svolto nella mattinata di ieri, 10 giugno 2017, l’Assemblea Generale dei Soci S.U.M.S. presso il Centro Congressi Kursaal in San Marino. Nutrito l’Odg che oltre all’approvazione del Bilancio dell’esercizio 2016 prevedeva i riferimenti sulle partecipazioni e sulla Fondazione Casale la Fiorina, la Relazione del Coordinatore del Fondo solidarietà e la nomina di diversi membri gli organi della S.U.M.S e quelli della Fondazione San Marino Cassa di Risparmio – SUMS.
Particolarmente acceso il dibattito tra i soci riguardo alla vicenda della Cassa di Risparmio, del suo CDA e del bilancio 2016, dopo un’accurata ricostruzione degli ultimissimi fatti accaduti dal Presidente marino Albani e le difficoltà riscontrate nei rapporti sia con il Governo sammarinese sia con Banca Centrale.
L’Assemblea dei soci S.U.M.S. ha di fatto dato pieno mandato affinché, il Consiglio Direttivo S.U.M.S. con l’ausilio dell’Avv.to Gian Nicola Berti tuteli pienamente gli interessi e diritti in capo alla partecipazione S.U.M.S. in Cassa di Risparmio pari al 7,21%, definisca al meglio la posizione riguardo all’approvazione del Bilancio 2016 e proceda contro chi abbia eventualmente procurato un danno in capo alla Cassa di Risparmio e ai diritti statutari e di legge della S.U.M.S. stessa.
Relativamente alla residenza anziani la Fiorina è stata presentata ai soci S.U.M.S la possibilità di ridefinire i rapporti con lo Stato, con particolare riguardo alla Convenzione stipulata nei primi anni del duemila, che alla luce dell’approvazione dell’Istanza d’Arengo a favore della gestione pubblica, recentemente approvata dal Consiglio Grande e Generale, ha impresso una svolta alla trattativa nel senso di una cessione del 50% dell’Immobile di proprietà della Fondazione Casale la Fiorina .
Dopo l’approvazione del Bilancio S.U.M.S. 2016 e sentita anche la Relazione del Coordinatore del Fondo di Solidarietà che anche nel 2016 ha operato in maniera importante a favore delle famiglie sammarinesi in difficoltà offrendo reale e concreto sostegno si è passati al rinnovo di alcuni componenti gli organi della S.U.M.S nonché quelli della Fondazione San Marino Cassa di Risparmio – SUMS.
Questi i risultati: per i tre membri del CdA S.U.M.S. nominati Bianchini Alessandro, Chezzi Alberto Rino e Tabarrini cesare; per un membro CdA Fondazione San Marino Cassa di Risparmio – SUMS nominato Scarponi Luciano ed infine per il Vicepresidente della Fondazione San Marino Cassa di Risparmio – SUMS nominato Rossi Marino Donato.
  • Le proposte di Reggini Auto