David Oddone sei un gran Ipocrita ! L’Informazione?

  • Le proposte di Reggini Auto

  • Leggo proprio adesso, prima di gustarmi un bel disco musicale, l’articolo pubblicato da giornale.sm che potete leggere qui:http://www.giornale.ms/sentite-che-scrive-david-oddone-a-roberto-galullo-e-fatevi-la-vostra-idea/

    Naturalmente oggetto dell’articolo il carissimo giornalista David Oddone. Mi vorrei permettere di replicare a quanto scritto e lo farò citando alcuni punti scritti nell’articolo stesso in modo ben dettagliato. Sebbene ne ho lette di cotte e di crude su questo giornalista, mi sembra corretto replicare in quanto non tutto quello che dice corrisponde a verità.

    PREMESSA: la persona che avrebbe fatto tanto male all’Italia, come dici tu, è sicuramente un Italiano che ha dato la vita per il suo paese. Non continuiamo sempre a confondere il fascismo con il nazismo e razzismo per favore. O che ti metti a studiare la storia Italiana e Sammarinese oppure taci anche perché non mi sembra proprio che negli ultimi 50 anni L’Italia abbia avuto dei gran progressi. Preferisco prendere spunto da Paesi governati da un Rè e una Regina ma questa è solamente una mia piccola opinione.

    Tornando invece all’articolo che ho letto posso replicare in questa precisa maniera visto che mi hai denunciato in Italia.

    1) C’è chi addirittura per protestare lecitamente per qualcosa di cui ha diritto, non vuole apparire sul giornale

    · Cosa stai dicendo? Ma cosa dici? Ricordi la mia vicenda quando mi hanno sottratto il figlio. Aveva solamente 2 anni e mezzo ed è stato malissimo quando me lo hanno distaccato. Mi cercava hai capito? Cosa ha fatto il tuo giornale o meglio dire tu come giornalista quando siete stati messi a conoscenza della mia tragica vicenda? Chi ha pubblicato in parte la mia storia? Chi mi ha dato un pizzico di speranza nel credere che a San marino esiste la democrazia? Te lo dico subito perché a me piace fare nomi e cognomi e cioè, Il giornale.sm e La tribuna sammarinese. Gli unici che hanno veramente letto e compreso la situazione. Il tuo giornale nel frattempo lanciava minacce velate: Ci si augura che organi di stampa sammarinesi non vogliano fungere da cassa di risonanza a questi attacchi alle Istituzioni, evitando perciò di rendersi complici di reati infamanti per le Istituzioni, per gli operatori sociali e per gli operatori di Giustizia. MA VERGOGNATI ! !

    2) Noi giornalisti seri stiamo cercando di cambiare questo modo di fare e per questo alcuni di noi sono oggetto di aspre vendette

    · Aspre vendette le chiami? Lo chiami giornalismo? Secondo te, carissimo David Oddone, scrivere frasi tipo: L’Ordine degli Avvocati della Repubblica di San Marino prende posizione nei confronti di blog che “in questi giorni hanno rovesciato fiumi di improperi e affermazioni diffamatorie nei confronti di avvocati, giudici, giornalisti e persone comuni. Ci si augura che organi di stampa sammarinesi non vogliano fungere da cassa di risonanza a questi attacchi alle Istituzioni, evitando perciò di rendersi complici di reati infamanti per le Istituzioni, per gli operatori sociali e per gli operatori di Giustizia.” Link all’articolo:http://www.giornale.ms/ordine-degli-avvocati-e-notai-contro-i-blog/ – questo per te significa cambiare questo modo di fare??? ma lassa andè !

    3) Sono oggi bersaglio di attacchi pesanti e diffamatori, naturalmente anonimi

    · Ma che anonimi ! ! lo sai benissimo con chi ti sei comportato male e sicuramente queste minacce saranno frutto della tua fantasia per non chiamarle paure che ti metti in testa perché avrai la coscienza poco pulita per il tuo giornalismo. Il giornale non si usa come arma ma come informazione. Non si sbatte in prima pagina il nome di una persona ( Rag. Severini)  per sputtanarla per mesi e mesi quando nemmeno si può difendere. Bella figura che hai fatto adesso ! – Parlando invece della mia vicenda avresti dovuto fare il tuo lavoro e cioè INFORMARE: anche io sono stato vittima di minacce pesantissime ma sai cosa ti dico ME NE FREGO ! ! TANTI AMICI – TANTO ONORE ALLA GRANDE ! io lo posso dire !

    i. Interessarti per quale motivo nasce un blog che secondo te ha riversato fiumi di improperi contro magistrati, avvocati e persone comuni? Io non la vedo cosi.

    ii. Hai fatto il tuo lavoro? Hai cercato questo fantomatico Blogger? Lo hai intervistato? Hai letto quello che ha scritto? Ti sei accertato se l’errore era riportato nel contenuto o nei termini scritti? NO, NON LO HAI FATTO ma hai preferito, in quel momento, accattivarti le simpatie dell’ordine degli avvocati Sammarinesi che ha creato in prima istanza questo disastro difendendo chi ha commesso un REATO ATROCE che và oltre la violenza minorile.

    iii. È stata difesa una TOSSICODIPENDENTE CHE HA SOTTRATTO UN BAMBINO AL PADRE.

    iv. Hanno portato via un figlio ad un padre senza nessun motivo.

    v. Vai a parlare con il maresciallo Gabriele Gatti, oppure con la dottoressa Marilena Cardinali, o meglio ancora con il magistrato Gilberto Felici. Vai a chiedere a queste persone, ora che mi conoscono meglio, se mai avessero voglia di risponderti in merito ad una tematica che dovevi avere già preso in considerazione quando hai saputo la mia vicenda. Se questo non ti bastasse ti potrei fornire un po’ di materiale poi vediamo se lo pubblichi OK? LO PUBBLICHI UN PO’ DI MATERIALE SCOTTANTE? COMPROMETTENTE? LO VUOI OPPURE ADESSO NON SEI PIU IL GIORNALISTA CHE SCOPRE LE MAGAGNE? Le magagne le ho scoperte io e le ho rese pubbliche a differenza tua. Hai utilizzato il tuo giornale per parlare anni e anni aiutando una mamma alla quale hanno sottratto i bambini. Che differenza c’è tra quei gemellini e mio figlio? Vai a simpatie o fai giornalismo? Una mamma di due gemellini fa più odiens per il tuo giornale? Credimi carissimo Oddone se ti dico che la materia minorile e la sottrazione internazionale è molto ma molto delicata e difficile e sicuramente non deve essere trattata come hai fatto tu nel tuo giornale.

    4) “Molti nemici, molto onore”.

    · Vai per la prima e fermati li, se continui a fare giornalismo in questa maniera ti rimarranno solamente tanti nemici e poco onore.

    5) A San Marino c’è un vero e proprio muro di gomma e finché non sarà rotto difficilmente la gente troverà il coraggio per uscire allo scoperto.

    · Ci stai lavorando tu per abbattere il muro di gomma? Perché resti a San Marino se non ti piace la loro mentalità? Per quale motivo lavori a San Marino? Io non mi trovavo bene in quel paese e me ne sono andato che sia chiaro ! Tu devi seguire un Etica e se proprio vogliamo parlare di Muro di gomma ti rispondo cosi: La gente è male informata a San Marino e tu con il tuo giornalismo pensi di riuscire a buttare giù il muro? NON PENSO PROPRIO. Cosi facendo non fai altro che mettere dei perni di sostegno al muro. TIENILO A MENTE e se non ti trovi bene a San Marino torna a casa che in Italia c’è da scrivere tantissimo.

    6) negli scorsi mesi ho fatto emergere un certo modo di fare, un sistema che non poteva non essere denunciato. L’ho scritto e sono stato tacciato di non voler bene a San Marino.

    · Modo di fare  e sistema non significano nulla. Non hai detto niente – devi essere più chiaro altrimenti chi ti legge non capisce. È come parlare di casini su casini senza specificare nulla.

    7) Addirittura qualcuno mi ha detto che ho ispirato te e il collega del Corsera Mario Gerevini! Io dico: magari! Magari fossi tanto bravo e avessicosì tanto potere per “ispirare” due professionisti del vostro calibro che scrivono nei due più importanti giornali d’Italia.

    · Questa mi sembra una vera e propria leccata tanto per mettersi in mostra o crearsi un po’ di auto stima. Lo potevi fare con la mia storia senza leccare nessuno ma mettere alla luce fatti estremamente drammatici che un paese democratico non può e non deve permettersi di avere, contestualmente al favore che avresti fatto ad un bambino e non solo . . . . . Non sognare troppo David ! scendi dalla nuvola ! e pensa che ci sono altre storie come la mia ed oggi altri bambini soffrono. HAI CAPITO EROE?

    8) Io non credo di essere un paladino della moralità.

    · Esatto ! su questo sono d’accordo con te.

    9) Credo solo di essere un giornalista ed il mio lavoro è anche quello di tirare fuori le magagne.

    · Tu magagne non ne tiri fuori e la prova, ribadisco, è stata la ma mia vicenda dove tu le magagne le hai tenute sottaciute mentre giornale.sm le ha pubblicate come la tribuna sammarinese naturalmente unici giornali minacciati da un noto avvocato sammarinese O MI SBAGLIO? QUINDI COSA MI DICI IN MERITO ? preferisci farmi un’altra denuncia? Denuncia per diffamazione o per verità?

    10) Finché continueremo a coprire il sistema e il politico di turno come fanno molti colleghi o meglio certi scribacchini da quattro soldi, la gente continuerà a non firmarsi e noi vivremo in un Paese finto, di cartone

    · Chi è lo scribacchino da quattro soldi? NO COMMENT ! in 2 righe mi hai tolto le parole di bocca. Hai detto tutto tu ! e comunque anche questa sciocchezza che hai appena detto la smentisco semplicemente in quanto IO MI SAREI SEMPRE FIRMATO. Lo sanno tutti i giornali di San Marino quindi evita di raccontare fregnacce perchè molte persone il coraggio per esporsi ce l’hanno. Forse il problema era mettersi contro un noto avvocato Sammarinese che ha giocato carte false quindi ti prego di smentirti da solo altrimenti pubblicando queste cavolate sei a rischio di risposte come la mia. ( tu vedila come vuoi ma io non starò zitto)

    11) Io per il lavoro che sto portando avanti sono il bersaglio preferito di colleghi, anonime macchiette e addirittura segretari di Stato che mi attaccano dagli scranni del consiglio grande e generale e con comunicati stampa personali: un accanimento senza precedenti. Segno che sto facendo bene e di certo non mi fermerò.

    · Non fai altro che parlare di bersagli, minacce, accanimenti, te le stai proprio attirando da solo le tue disgrazie e comunque se posso darti un consiglio, visto che non sono un tuo collega, cerca di valutare in futuro quando una persona si rivolge al tuo giornale perché sfido chiunque a fare un casino come ho fatto io se si trova nel torto.HAI CAPITO? Ormai sono passati più di due anni e nessuno mi restituirà quanto mi è stato rubato da uno Stato che ha preferito difendere un pezzo di carta scritto da noti E FALSI avvocati Sammarinesi. TI DIRO DI PIU’ – Come hai detto tu ( SEGNO CHE STO FACENDO BENE IL MIO LAVORO) molto evidentemente se l’ordine degli avvocati, all’epoca, si è mosso è segno che HO FATTO BENE IL MIO LAVORO e cioè smuovere un letamaio che era fermo da troppo tempo.

    · QUI CI SONO IN MEZZO DEI BAMBINI ! ! !  E VE NE FREGATE OLIMPICAMENTE mentre di giorno pubblicate articoli parlando di UNICEF – HAITI – VALANGHE – TERREMOTI. Ancora non siete in grado di gestire le problematiche del vostro paese e pensate di ripulirvi la coscenza pensando agli altri. Cosa non si farebbe per la FAMA eh !

    Carissimo David Oddone non condivido:

    1) La denuncia che mi hai fatto – è ridicola come le frasi qui sopra riportate. Sono identiche.

    2) Il modo con il quale hai pubblicamente umiliato il padre polacco, che non difendo affatto, ma che tu telefonicamente hai insinuato quando mi hai detto che pensavi che ci fossimo messi in gruppo per attaccarti mediaticamente ! !. Ti sei fatto un idea molto sbagliata ma RIBADISCO che nutro una certa sensibilità per i bambini e non sopporto guerre finalizzate alla separazione quando gli unici a pagare sono bambini molto piccoli ma cosa molto più grave non sopporto i vigliacchi che si spacciano per paladini utilizzando ARMI molto pericolose ( GIORNALI). Non si segue la massa . . . ma bensì l’etica professionale. Ma come sempre all’interno di questa vicenda dei gemellini vi era un noto avvocato Sammarinese e guarda caso . . . . . . . . Viva la libertà di parola e l’antichissima Repubblica di San  Marino e L’Informazione

    3) I termini che utilizzi spacciandoti da buon samaritano, vittima di attacchi che tu e solo tu vedi, io non li condivido. E ti dirò di più . . . . avessi avuto io un giornale ti avrei fatto nero per come ti sei comportato con me e la mia vicenda. forse non avevi spazio nel tuo giornale giusto? eri troppo impegnato a parlare dei gemellini giusto?

    Se pensi di essere cosi in gamba, o meglio dire un giornalista che desidera aprire il vaso di pandora, e scoprire le magagne, lo devi fare per qualsiasi vicenda ( bella o brutta) a costo di perdere il tuo lavoro altrimenti il giornalismo diventa un utopia.

    Per altro posso solo dirti di ringraziare ogni tanto il giornale.sm che ti sta facendo diventare celebre nella Repubblica di San Marino visti i tantissimi articoli che scrive su di te. Io personalmente non avrei scritto nulla e non avrei mai pubblicato il tuo nome all’interno di un mio giornale. Regalarti pubblicità gratuita non ci penso proprio.

    Direttore non faccia più pubblicità gratuita, gli sta facendo un favore ! internet è un mondo a parte, è un’altra dimensione, non tutti la conoscono. Le avide menti sono ancora convinte che il giornale in formato cartaceo sia più letto di un blog e che la carta ancora ha più potere di Internet. Signori miei non è cosi !

    David se vuoi davvero scrivere un articolo per una volta degno della penna di un giornalista, ti invito a fissare 5 minuti gli occhi di mio figlio quando è felice sulle ginocchia di sua padre. Così potrai abbattere i muri di gomma, respirando il dolore che gli hanno e mi hanno dato! Anni di sofferenze gratuite, vedi se riesci a trasferirle in parole per una volta, ma non appropriarti della pretesa di aver provato il dolore altrui. Non è mai troppo tardi per crescere… non voglio e non mi servono scuse, il tempo è sempre galantuomo e lo sarà anche con te…, forse!

    Auguri David Oddone a te e tutta la redazione del tuo giornale “ L’informazione”…puoi recuperare prima di arrivare a dover mettere un punto interrogativo al nome del tuo giornale, guarda come suonerebbe : L’Informazione?

    Sino ad oggi a me, ed a tanti come me, è suonato sempre così, ed è stonato!

    Massimiliano