Dc questa sera scelti Presidente e Direzione. Sono cinque i posti disponibili per i non consiglieri, ma sarebbero oltre una dozzina i candidati

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print
  • Le proposte di Reggini Auto

  • Busignani LonferniniTeodoro Lonfernini è l’unico candidato ufficiale per tale incarico e si presenterà quindi per una riconferma, salvo sorprese dell’ultimora) sul versante dei componenti della direzione c’è qualche battaglia in più. oltre a quelli di diritto, vanno scelti sei membri tra i consiglieri e cinque tra i non consiglieri. E potrebbero verificarsi esclusioni eccellenti, dato che per i non consiglieri, sarebbero almeno una dozzina i candidati in corsa. In lista oltre a qualche ex consig liere, ci sono anche le nuove leve, molte delle quali espressioni dei giovani Dc. Una di queste è Alice Mina che sembra abbia buone possibilità di riuscire a entrare in direzione.

    Tra gli altri che puntano ad uno di quei cinque posti c’è anche lorenzo Busignani. “Mi faccio avanti – confida – per un posto in dire-zione dove vorrei cercare di portare avanti un’idea di cambiamento e rinnovamento. la continuità può essere già rappresentata dal segretario e dal presidente. Io credo però che alla Dc serva una scossa, perché il Paese ha bisogno di una inversione a ‘U’. Non parlo di cambiare chissà cosa, ma qualche testa nei posti chiave, così che si possa ripartire. I sondaggi – conclude Busignani – danno una Dc in ridimensionamento, gli alleati vanno bene, al loro interno c’è tanta brava gente, ma serve un cambio di qualche testa e un maggior dialogo con la società civile e anche parte dell’opposizione soprattutto alcuni movimenti”.