DDC SULLA MODIFICA DELLA LEGGE "INALIENABILITA' DEI TERRENI

  • Le proposte di Reggini Auto

  • Consiglieri Giovanni Lonfernini e Pier Marino Mularoni sono intervenuti in merito alla presentazione in Prima Lettura del Progetto di Legge “Modifica della Legge 21 gennaio 2004 n° 6 – inalienabilità dei terreni di proprietà pubblica e di disciplina delle permute”.

    Nel corso degli interventi i due rappresentanti dei Democratici di Centro hanno posto al Congresso di Stato una serie di domande finalizzate a capire quali fossero le ragioni che hanno giustificato tale scelta che andrebbe a modficare una Legge che non solo mette un po’ di ordine ma tutela razionalmente le proprietà pubbliche.

    Il tentativo del Governo di cedere terreni pubblici con la sola maggioranza semplice vanificherebbe ogni minima tutela ed il corretto rapporto tra beni dello Stato e beni dei privati cittadini.

    Mularoni e Lonfernini hanno inoltre evidenziato la totale assenza da parte del Governo di un progetto anticrisi idoneo nel dare il benchè minimo sostegno logico a questo provvedimento.

    I D.d.C. sono consci della valenza e della pericolosità della partita che il Governo intende giocare. Proprio per questo pur nella consapevolezza della possibilità di valutare seri e trasparenti progetti senza nessun pregiudizio, i Democratici di Centro saranno intransigenti affinché ogni tentativo che faciliti manovre speculative sia bloccato.