Delmastro (Fdi) attacca la Boldrini: “Dal Papa in ciabatte e in moschea con il velo”

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Bagarre alla Camera dove si stava votando la ratifica dell’accordo di coperazione tra Italia e Qatar. Il deputato di Fdi ha ricordato un episodio del passato. La replica del Pd: “Si offende la dignità della persona e dell’aula”

“La Boldrini va in ciabatte dal Santo Padre e si mette il velo quando va in moschea”. Parole del deputato di Fratelli d’Italia Andrea Delmastro che ieri ha attaccato l’ex presidente della Camera per un episodio del passato, quando in aula si stava discutendo della ratifica dell’accordo di coperazione tra Italia e Qatar, non votato dal partito di Giorgia Meloni.

Come riporta La Stampa, riferendosi a Laura Boldrini, il deputato di Fdi ha ricordato che l’Italia è un Paese dove un ex presidente ha ritenuto normale andare in moschea a Roma con il velo ma quando è andata dal Santo Padre si è messa ai piedi “qualcosa che è poco più di una sciatta ciabatta”. E ha aggiunto che l’Italia è una nazione dove l’ex premier Matteo Renzi, quando è venuto il presidente iraniano in Italia, “ha oscurato i nudi capitolini perché ha confuso l’ospitalità con la sottomissione o il rispetto dell’ospite con la prostituzione culturale”.

Immediata la replica del Partito democratico, partito in cui Boldrini si è recentemente iscritta. Emanuele Fiano ha evidenziato che quando si va oltre il dibattito delle idee e si attacca una collega per come si è vestita, “si offende la dignità di quella persona e di quest’aula. Rimaniamo alle idee – ha proseguito Fiano – e non alle ciabatte”. E ha ribadito di non poter essere attaccato per una sua debolezza nei confronti della battaglia contro il jihadismo islamico. “Alla Camera si dibatte di idee”, ha ripetuto Fiano. Il Giornale.it

  • WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com