“Disastro in Italia. Dopo Mussolini…”. Rula Jebreal furiosa per la vittoria della Meloni

  • Le proposte di Reggini Auto

  • Giorgia Meloni e il centrodestra, sospinti dal voto degli italiani, hanno vinto le elezioni: per Rula Jebreal, l’inizio di un incubo politico. Di fronte ai dati che hanno attestato il successo della leader di Fratelli d’Italia, la giornalista palestinese non ha potuto fare altro che incassare il colpo e reagire con fastidio, con lo stesso atteggiamento dichiaratamente ostile tenuto alla vigilia del voto. Così, dalla sua pagina Twitter, sono partiti commenti aspri nei quali non sono mancati riferimenti (ormai prevedibili, per quanto ripetitivi) a Mussolini e al fascismo.

    I tweet di Rula Jebreal

    In particolare, commentando i primi exit poll che già davano il centrodestra in ampio vantaggio, Jebreal aveva scritto: “Come previsto, la coalizione di estrema destra guidata dal partito xenofobo di Meloni ha vinto clamorosamente. Un secolo dopo la presa del potere di Mussolini, la postfascista Giorgia Meloni riporterà l’Italia all’autocrazia“. Come già aveva fatto nel corso della campagna elettorale, la giornalista palestinese è così tornata a evocare ipotetici scenari negativi legati all’affermazione della leader di Fratelli d’Italia. Le sue parole, tuttavia, hanno suscitato anche commenti particolarmente seccati.

    Italy’s first exit polls:
    As predicted, the Far-RIGHT coalition led by Meloni’s xenophobic party won in landslide.
    A century after Mussolini seized power, post-fascist Giorgia Meloni will drive Italy back towards autocracy. https://t.co/GvmeSE1Xls pic.twitter.com/SDc3A0ahyt

    — Rula Jebreal (@rulajebreal) September 25, 2022 >

    Tutte bugie quelle che ha scritto, semplicemente ha vinto il vostro avversario e vi brucia. Imparate a perdere con dignità“, ha ad esempio replicato una frequentatrice di Twitter. La lunga notte degli scrutini elettorali, però, ha suggerito a Rula anche un altro sfogo anti-Meloni, pubblicato in rete a stretto giro e contenente altrettante improbabili previsioni nefaste per il nostro Paese. “Prima di Brexit e Trump, l’Italia prevedeva ogni crisi della democrazia altrove. In ogni caso, Meloni sembra intenzionato a smantellare la Repubblica Democratica“, ha sentenziato la giornalista, aggiungendo poi: “Le sue agende economiche, politiche e di politica estera sono progetti per il disastro in Italia, con conseguenze catastrofiche per la Nato e l’Europa“.

    Reazioni accalorate e roboanti ma facilmente pronosticabili. L’idiosincrasia di Rula Jebreal verso Giorgia Meloni era infatti manifesta già prima che gli italiani – andando in direzione diamentralmente opposta – premiassero alle urne la leader di Fdi.


    Fonte originale: Leggi ora la fonte