Disputa tra i balestrieri di San Marino e di Arbe il 29.08.09 alle ore 16.30

  • Le proposte di Reggini Auto

  • Ancora una volta, Sabato 29 agosto alle ore 16,30, la Cava dei Balestrieri, nel centro Storico di San Marino, sarà teatro di una disputa: quella tra  la  Federazione Balestrieri Sammarinesi e il Gruppo  Balestrieri della Città di Arbe (Croazia), nel Torneo di tiro con la balestra antica all’italiana. Il torneo sarà preceduto dalla sfilata del Corteo Storico per le vie del centro, a partire dalle ore 16,00.

    L’iniziativa è organizzata dalla Federazione Balestrieri Sammarinesi in collaborazione con la Segreteria di Stato per il Turismo e la Giunta di Città.

    A scendere in campo, quindici tiratori per ogni squadra. L’appuntamento, ormai tradizionale, si tiene alternativamente a San Marino  e ad Arbe da quattordici anni. La prima edizione risale al 1995, anno in cui nacque il gruppo di Balestrieri della Città di Arbe, sotto la guida dei balestrieri sammarinesi. Un gruppo, quello di Arbe, che oggi conta circa 50 tiratori, che si è costituito nell’ambito dei rapporti di gemellaggio e di amicizia che legano San Marino e Rab, il paese d’origine del nostro Santo Fondatore Marino. Dai Balestrieri sammarinesi, gli emuli croati hanno ereditato passione e perizia, tanto da aggiudicarsi la vittoria nelle due ultime edizioni consecutive.

    Nel 2001 le due federazioni hanno voluto rafforzare il senso di una competizione che è soprattutto  occasione di incontro, sottoscrivendo il protocollo d’intesa “Uniti nell’amicizia”.  La gara è infatti l’elemento clou dei tradizionali appuntamenti annuali tra le amministrazioni dei due Paesi che nel 2008 hanno festeggiato il 40° anniversario del gemellaggio.

    Sabato quindi, saranno presenti a San Marino anche  il Sindaco della città di Rab, Zdenko Antesic, l’Assessore Vojko Marcic, Il Direttore dell’Ufficio del Turismo Nedo Mikelikc.  A fare gli onori di casa, il Segretario di Stato per il Turismo, Fabio Berardi, il Capitano di Castello di Città, Alessandro Barulli, e il Direttore dell’Ufficio del Turismo, Antonio Macina.

    Alla gara di Tiro con la Balestra, seguirà un’esibizione degli Sbandieratori e dei Musici della Federazione sammarinese.

    L’appuntamento di Sabato sarà una ulteriore occasione per i sammarinesi e per i numerosi turisti, per immergersi nella magia di una tradizione secolare, come lo è il tiro della balestra per San Marino,  e per scoprire l’incanto di una terra antica, attraverso la quale essere guidati, al ritmo dei tamburi, dal multicolore corteo storico dei gruppi di balestrieri, sbandieratori, musici e dame, pronti a tributare il giusto onore a chi scoccherà la freccia più precisa al centro del corniolo.

    In caso di maltempo la manifestazione sarà rinviata a domenica 30 Agosto.