Domani assumerà il nuovo incarico di coordinatore delle forze di polizia del Titano

  • Le proposte di Reggini Auto

  • La lotta al crimine passa nelle mani di Sabato Riccio. Riccio, dirigente dell’ufficio immigrazione della polizia di Rimini, da domani prenderà servizio a San Marino. Riccio è stato chiamato a coordinare per tre anni le forze di polizia del Titano (gendarmeria, polizia civile e guardia di Rocca).

    “Ringrazio il Congresso di Stato che mi ha offerto questa opportunità – ha commentato il poliziotto – e ringrazio anche il segretario degli Interni e degli Esteri che mi hanno proposto per lo svolgimento di questo ruolo. Sono
    onorato e consapevole del fatto che si tratta di un incarico complesso che cercherò di svolgere mettendo a frutto l’esperienza maturata nella Polizia di Stato italiano che mi ha dato l’opportunità in questi anni di cimentarmi in vari settori, permettendomi di crescere e acquisire sempre nuove conoscenze. E’ una sfida interessante. Il posto che vado a ricoprire è stato infatti introdotto con una legge del ’98 e quindi è un servizio relativamente nuovo e ancora da organizzare”.
     
    Tecnicamente Riccio è stato provvisoriamente distaccato ad altro incarico. Non lascerà cioè la Polizia di Stato e non avrà necessità di usufruire di un periodo di aspettativa. Il suo è definito un “collocamento fuori ruolo” e gli consente di compiere avanzamenti di carriera e maturare anzianità come se fosse ancora in servizio per la questura di Rimini. Riccio, in servizio nella Polizia da oltre 20 anni, ha quasi sempre prestato servizio nella squadra mobile, prima a Potenza e Forlì e Ri