Doppio omicidio e suicidio. Protagonista del dramma è Cosimo Balsano, già conosciuto dal tribunale della Repubblica di San Marino

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print
  • Le proposte di Reggini Auto

  • A San Marino erano approdati i soldi presunto provento di furto e ricettazione di materiale ferroso, almeno secondo l’accusa, ed erano state le figlie di Balsamo a finire davanti al tribunale del Titano per aver movimentato oltre 2milioni di euro. Le due donne tuttavia – condannate in primo grado – erano state successivamente assolte in appello e in via de nativa dal giudice David Brunelli.

    continua su La RepubblicaSM, in tutte le edicole della Repubblica di San Marino

    leggi anche

    Pregiudicato uccide due imprenditori nel Bresciano e poi si toglie la vita