Due grandi concerti tra Rimini e San Marino

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Riceviamo e pubblichiamo

Ultimo appuntamento per Musicarte nella Galleria di arte Moderna, mercoledì 7 agosto. E poi il flautista di Camilleri, Roberto Fabbriciani, che porta i Summer Courses a Rimini, giovedì 8 agosto

Un superbo concerto per concludere la prima edizione della rassegna Musicarte, nella Galleria di arte moderna a San Marino, e l’imperdibile esibizione di Roberto Fabbriciani, presente in Repubblica per i Summer Courses, alla sala Ressi di Rimini.

Si comincia mercoledì sera, 7 agosto, ore 21,15 con Indianerlieder un capolavoro della musica contemporanea, dentro al museo dedicato all’arte contemporanea, in una liaison ancora più forte delle altre occasioni poiché l’opera è stata patrocinata dalla Fondazione Vedova di Venezia. Un quadro di Emilio Vedova è l’opera simbolo della rassegna Musicarte.

Non è molto frequente assistere a un’esecuzione (ma forse sarebbe meglio definirla una messa in scena) di un lavoro come gli Indianerlieder di Karlheinz Stockhausen. Parte del più ampio progetto Alphabet für Liège del 1972, questo lavoro per due voci offre ancora molti spunti di interesse e, perché no, anche di sano “godimento”, specialmente se gli interpreti, pur attenendosi al dettato del compositore, sfruttano la libertà creativa e performativa ad essi riservata.

La pagina stockhauseniana, i cui testi vengono principalmente da una raccolta di canti e preghiere di nativi americani, prevedono anche suoni, onomatopee, nomi e frammenti di narrazione scelti dagli esecutori. È come se Stockhausen giocasse agli indiani servendosi del pentagramma.

Per quest’ultimo appuntamento di Musicarte, si esibiranno il soprano Felicita Brusoni e il basso Victor Andrini. Firma l’evento New Music Project, con la collaborazione degli Istituti Culturali di San Marino e la Giunta di Città.

Ingresso libero

Roberto Fabbriciani in “The Flute experience”

San Marino ha conosciuto Roberto Fabbriciani l’anno scorso, dopo la sua magistrale esecuzione sul palco del teatro greco di Siracus con Andrea Camilleri per lo spettacolo “Conversazioni su Tiresia”. A un anno di distanza, torna in Repubblica per gli International Summer Courses e il suo progetto di collaborazione con la Sagra Musicale Malatestiana. 

Fabbriciani sarà il protagonista del secondo appuntamento in questo contesto.

Giovedì sera, 8 agosto, alle ore 21, nella sala Ressi del teatro Galli, si terrà dunque il concerto: “The flute experience” con Roberto Fabbriciani flauto e Alvise Vidolin regia del suono. In programma musiche di Maderna, Berio, Sciarrino,Donatoni, Clementi, Kurtág, Fabbriciani, Nono.

A tutti noi piace pensare tutto ciò sia una sorta di omaggio in musica al grande maestro Camilleri.

San Marino 6 agosto 2019

  • WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com