È già scontro sull’Iva: Di Maio detta la linea e Conte convoca tutti

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Il ministro in tv: “L’Iva non può aumentare”. Franceschini non ci sta: “Non impegna la maggioranza”. E Conte convoca tutti a Palazzo Chigi

Alla vigilia del Consiglio dei ministri che deve approvare la nota di aggiornamento al Def, scoppia il caso Iva nella maggioranza.

A far deflagrare la polemica è Luigi Di Maio che va in tv e cerca di imprire la sua linea al governo sulla manovra.

L’Iva non può aumentare, né nell’aliquota minima, né nell’intermedia, né in quelle più alte“, dice il ministro degli Esteri a Non è l’Arena, assicurando che in manovra ci sarà anche il salario minimo. E sottolineando come non si fidi ancora del Partito democratico: “Il tema è la prova dei fatti. Se il 7 tagliamo i parlamentari, sarà la prima prova di fiducia, se non aumenta l’Iva sarà la seconda prova di fiducia”, spiega, “Questo governo si è messo in testa di realizzare delle cose, ma tra di noi non è cambiato quello che noi pensiamo del Pd e quello che loro pensano di noi“.

Proprio per stasera Giuseppe Conte ha convocato un vertice di maggioranza a Palazzo Chigi. Al tavolo ci sono il ministro dell’Economia, Roberto Gualtieri, Teresa Bellanova, capodelegazione di Italia Viva, Dario Franceschini (Pd) e il ministro Roberto Speranza (LeU). E c’è anche lo stesso Di Maio.

Ed è proprio Dario Franceschini a rivelare tutta l’irritazione dei dem per le parole del leader grillino: “Vedo che poco prima della riunione a Palazzo Chigi, Di Maio ha annunciato in modo ultimativo in tv una serie di posizioni sulla legge di Bilancio e su molto altro”, ha detto, “Cose anche interessanti che credo impegnino il suo movimento, ma di certo non impegnano l’intera maggioranza

Roberto Gualtieri assicura che è ancora prematuro discutere dei dettagli della manovra: “Il governo non ha ancora presentato nessun piano sull’Iva”, ha spiegato nel pomeriggio, “L’orizzonte non è la Nadef ma la manovra. Invito tutti alla calma“. Ma si parla già di una legge di bilancio da 30 miliardi. E la quadra sembra ancora lontana. Il Giornale.it

  • WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com