E poi ci stupiamo del caso targhe e millantiamo rapporti idilliaci con l’Italia!

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

E poi ci stupiamo del caso targhe e millantiamo rapporti idilliaci con l’Italia! La foto è di giornalesm che ha rilanciato per primo la notizia della presenza fra i manifestanti di Milano lo scorso 2 marzo del ministro sammarinese per gli affari interni, Guerrino Zanotti.

Zanotti dovrebbe sapere che non è un cittadino qualsiasi.

E’ appunto un ministro le cui azioni e affermazioni vengono – proprio alla luce del suo ruolo – messe ai raggi x. Non ci si venga dunque a dire che la manifestazione era contro il razzismo. Certamente lo era, ma ha chiaramente assunto i connotati di una protesta politica contro il parigrado di Zanotti, ministro per gli affari interni Salvini, e contro lo stesso governo italiano.

Emblematico che alla foto di piazza del ministro Zanotti oltre a diversi consiglieri di Adesso.sm, abbia messo il fatidico “mi piace” pure il ministro alla sanità Santi.

Cosa farà ora il sempre attento ambasciatore d’Italia qui a San Marino? Probabilmente nulla.

Di sicuro questa foto è piaciuta molto poco ai nostri vicini ed è molto probabile che vi saranno ulteriori ripercussioni sul già nullo rapporto che intercorre con Roma. Sarebbe il caso che Zanotti invece che andarsi a “divertire” in piazza, facesse “sorridere” anche i sammarinesi, i quali “piangono” nel vedere i quotidiani disastri messi in campo da quello che è il peggior governo che si ricordi a memoria d’uomo.

RepubblicaSM

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com