Elezioni San Marino 2019. Sara Podeschi, n.24 DOMANI MOTUS-LIBERI, sulla legge 102 il 14/06/2019, strumenti di risoluzione delle crisi bancarie a tutela della stabilità del sistema bancario

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print
  • Le proposte di Reggini Auto

  • E’ doveroso che la svolta di questo Paese avvenga dal cambiamento delle persone.
    I cittadini devono tornare ad avere fiducia nel sistema e nelle Istituzioni.

    E’ impensabile che a San Marino sia messa in discussione lo stato di diritto e di conseguenza l’efficace tutela dei diritti, non possiamo pensare di avere un tribunale in stallo e bloccato.

    Parlando di Decreti Legge, si è vero che è stata varata la legge 102 il 14/06/2019 Strumenti di risoluzione delle crisi bancarie a tutela della stabilità del sistema bancario, ma ricordiamo che per Banca CIS è stato fatto un ennesimo intervento di sistema da parte di tre istituti bancari che hanno fatto da bancomat per tutelare i depositi protetti previsti dal fondo di garanzia sui depositi.
    Le somme restanti invece saranno trasformate in titoli obbligazionari a lunga scadenza che si suddividono in base agli importi da 3 fino ad arrivare a 7 anni.
    Tutti interventi spot ma che di certo non danno prospettive ma soprattutto fiducia.

    I cittadini devono poter sapere che possono lasciare i propri risparmi nelle banche sammarinesi con la certezza di poterli riprendere in qualsiasi momento.
    La magistratura ed il tribunale devono essere celeri su questi procedimenti: non è plausibile che ci siano processi fermi e bloccati da oltre 10 anni che ancora non abbiano trovato una definizione e che, circostanza ancor più grave, alcuni operatori si rifiutino di celebrarli.
    Facile proclamare di aver fatto la Legge se i provvedimenti non vengono poi attuati!!!!

    Bisogna stoppare questa politica che ad oggi si è divisa in tanti schieramenti eterogenei per risultare ancora credibile non per raggiungere un progetto ma per legittimare carriere ed alimentare percorsi personali. Il tutto a puri fini elettorali.

    Noi di Domani Motus Liberi, abbiamo già aperto gli occhi e sentiamo la forte esigenza di cambiare questo Paese, senza più poteri forti e senza ingiustizie non solo per noi ma per tutti i cittadini.

    Il bene comune e la tutela del cittadino è la nostra priorità.

    Non siate complici ancora una volta di quella politica che ci ha condotto alla situazione attuale, aiutateci a costruire il vostro Domani.

    Sara Podeschi