Esce in canoa, muore fra gli scogli

  • Le proposte di Reggini Auto

  • Un uomo di 53 anni uscito in mare ieri mattina con una canoa presa a noleggio a Viserba, sulla riviera riminese, è stato trovato morto poco prima delle 8 di oggi: il corpo di Giuseppe Berretti era incastrato tra gli scogli nel tratto antistante il bagno 54 della stessa località. Dai primi rilievi dei sanitari del 118, il decesso sarebbe stato provocato da un arresto cardiaco. Le ricerche dell’uomo erano cominciate ieri pomeriggio, dopo la segnalazione alla Capitaneria di porto di Rimini da parte del noleggiatore a causa del mancato rientro del cliente. Già in un’altra occasione Berretti aveva noleggiato una canoa ed era rimasto in mare per ore, spingendosi fino alle piattaforme petrolifere al largo. Per questo le ricerche con le motovedette si erano estese anche oltre le stesse piattaforme, poi erano state sospese per l’oscurità in tarda serata. La segnalazione dell’avvistamento del corpo è stata fatta questa mattina dal 118; una pattuglia della Guardia Costiera, con l’ausilio di un moscone di salvataggio, ha poi liberato il cadavere, che è stato riconosciuto dai familiariDecoys trailer