Europei: Carrara ‘premia’ Bernardeschi con Alta benemerenza

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print
  • Le proposte di Reggini Auto

  • (ANSA) – CARRARA (MASSA CARRARA), 23 LUG – “Grazie casa”.
        Pronunciando queste semplici parole Federico Bernardeschi,
    attaccante della Juventus e della Nazionale italiana, si è
    commosso stamattina quando, nella sala del Consiglio comunale di
    Carrara, gli è stata consegnata dal sindaco Francesco De
    Pasquale l’Alta benemerenza civica. Un riconoscimento
    prestigioso da parte della città che lo ha visto crescere e
    diventare un campione. La proposta è stata approvata
    all’unanimità, con tutti i consiglieri comunali in piedi per
    applaudire il concittadino protagonista degli ultimi Europei di
    calcio.
        “Sono orgoglioso di essere qui a Carrara, casa mia – ha detto poi Bernardeschi -. Questo riconoscimento riempie di gioia me e
    la mia famiglia perché qui ho imparato i valoro della vita, che
    sono i più importanti. So di essere un esempio per tanti giovani
    ed è una responsabilità; non sbagliare è impossibile. Io cerco
    di fare del mio meglio per quei bambini che stanno crescendo con
    il sogno del pallone. E a loro vorrei dire di non arrendersi
    mai, perché nelle difficoltà vengono fuori l’uomo, il sogno, il
    cuore e la passione. Qualsiasi cosa accada in futuro, non
    smettete mai di cercare la vostra strada”. Il sindaco De
    Pasquale ha aggiunto: “Non è solo un riconoscimento allo
    sportivo, ma all’uomo; Federico qui è diventato grande, qui si è
    sposato, qui torna per stare con la sua famiglia e il suo
    attaccamento alla città è fortissimo. Poi ha fatto conoscere
    Carrara nel mondo e di questo ovviamente siamo orgogliosi.
        Grazie per quello che fai e per quello che sei”. (ANSA).
       


    Fonte originale: Leggi ora la fonte