Europei: Courtois “strada lunga, ma il Belgio vuole vincere”

  • Le proposte di Reggini Auto

  • (ANSA) – ROMA, 11 GIU – “Questa squadra vuole vincere, ma il
    cammino è lungo e inizia domani. Dovremo vincere già questa
    partita e poi crescere nel torneo. Dobbiamo prenderla partita
    dopo partita”. Non si nasconde Thibaut Courtois, portiere del
    Belgio che domani aprirà il suo Europeo con il match di San
    Pietroburgo contro la Russia.
        Nella conferenza stampa della vigilia, l’estremo difensore
    dei ‘Diavoli Rossi’ e del Real Madrid non nega che nel torneo “ci sono tante buone squadre come Francia, Inghilterra,
    Portogallo, Italia, Spagna, Germania. Ci sono tante buone
    squadre e ogni partita è difficile”, ma “cercheremo di andare
    lontano e magari di vincere. Penso di essere migliorato
    ulteriormente dal Mondiale, soprattutto in termini di tiro ed
    esperienza. Mi sento molto bene. Spero di poter continuare lo
    slancio del mio anno con il Real, e che faremo un buon Europeo”.
        Il portiere ha anche sottolineato la buona maturazione del
    team: “Abbiamo tutti l’età perfetta per essere al meglio – ha
    detto – e ci sono giovani che fanno esperienza, quindi non credo
    che siamo già troppo vecchi. Abbiamo un buon mix. È tempo di
    scrivere una bella storia, ma è solo giugno e c’è ancora molta
    strada da fare”.
        Quanto infine alla gara con la Russia, due volte battuta
    nelle qualificazioni, Courtois ha precisato che “nella prima
    partita giochiamo sempre un po’ con il freno a mano, perché non
    vogliamo concedere occasioni. Abbiamo due prime partite
    complicate, ma abbiamo già vinto in trasferta contro la Russia.
        Non è uno svantaggio averli affrontati di recente. Abbiamo
    rivisto le immagini e siamo pronti per domani”. (ANSA).
       


    Fonte originale: Leggi ora la fonte