F1: Binotto, Mondiale diverso, è difficile fare previsioni

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print
  • Le proposte di Reggini Auto

  • (ANSA) – ROMA, 01 LUG – “Quella su Vettel è stata una decisione non facile e non certo scontata da prendere”, così Mattia Binotto, team principal della Ferrari, a Sky Sport a pochi giorni dal via del Mondiale, il 5 luglio in Austria. “Seb è un grande campione – aggiunge Binotto – un pilota forte che apprezziamo anche come persona. Detto questo, abbiamo ancora una mezza stagione, un mezzo anno da gestire e in cui sarà bello condividere questi momenti con lui. Il popolo ferrarista lo apprezza e lo ama, altrettanto noi”.
        “Sarà sicuramente un Mondiale diverso dal solito con due gare sullo stesso circuito, ma è così per tutti. Ci aspetta una stagione molto intensa e ancora una volta noi saremo concentrati su noi stessi. Difficile fare previsioni dopo i test di Barcellona, ma stiamo sviluppando la macchina e, ripeto, siamo concentrati per fare bene”.
        Sul Budget Cap: “era un regolamento che avevamo già votato – spiega il team principal – sui 175 milioni, poi ridotto ulteriormente. Credo sia stata una necessità, un bene per la F1.
        Da parte nostra è stata una scelta consapevole ma anche responsabile. Sicuramente si tratta di un compromesso quello trovato, non ci può lasciare tutti soddisfatti, ma credo sia la miglior soluzione”. (ANSA).
       


    Fonte originale: Leggi ora la fonte