Finto medico vendeva polverine anti-Covid, denunciato da Gdf

  • Le proposte di Reggini Auto

  • (ANSA) – BOLOGNA, 02 APR – Facendo intendere di essere in
    possesso delle abilitazioni necessarie per esercitare la
    professione di medico-chirurgo, omeopata-fitoterapeuta e di
    ricercatore biodinamico riceveva ignari pazienti ad alcuni dei
    quali spediva in contrassegno, ‘polverine magiche’ a base di
    comuni erbe, ingenerando il convincimento che assumendole
    avrebbero curato i loro mali, tra cui il Covid 19. A
    interrompere la sua attività, sono stati gli uomini della
    guardia di finanza di Rimini che – al termine di una indagine
    avviata ai primi di marzo – lo hanno denunciato con l’accusa di
    esercizio abusivo della professione medica e truffa.
        Sulla scorta dell’attività delle fiamme gialle il pubblico
    ministero riminese, Davide Ercolani ha anche acquisito una
    filmato dedicato al presunto ‘medico’ andato in onda ieri sera
    nella trasmissione televisiva ‘Striscia la Notizia’ e ha
    disposto la perquisizione e il sequestro del locale dove l’uomo
    esercitava eseguito oggi dai finanzieri.
        Gli agenti hanno rinvenuto e sequestrato i preparati del
    sedicente medico, tra cui quello per il Covid-19, che ora
    saranno analizzati per individuarne il contenuto. Sequestrata
    anche la documentazione sulle spedizioni e i corrispettivi
    percepiti, che ammontano, a una prima ricostruzione, a migliaia
    di euro al mese. L’indagato non è stato in grado di esibire
    alcun attestato professionale o lauree abilitanti l’esercizio di
    pratiche medico-sanitarie. (ANSA).
       


    Fonte originale: Leggi ora la fonte