Fiorenzo Stolfi sindaco in una Fondazione con massoni e gente dell’andrangheta. Probabile solo leggerezza!

  • Le proposte di Reggini Auto

  • Fax imperversano dappertutto a San Marino, ovviamente anonimi…certo però hanno dato il via ad una serie di controlli ed è venuto fuori che tenetevi forte….FIORENZO STOLFI conosce benissimo…forse anche di più il Dott. Balestrieri, quello che oramai mezzo mondo sta ricercando e che non trova. Infatti Fiorenzo Stolfi è il sindaco revisore della fondazione ”Giacomo Maria Ugolini”, il presidente è il Balestrieri e il vice-presidente è quel Angelo Boccardelli che risulta tra gli arrestati nella notte di Natale.

    La fondazione ha sede a San Marino in via Rodolfo da Castiglione, 8 a Domagnano.

    Il suo nome è ”Libero ateneo internazionale per lo studio del mistero dell’uomo e lo sviluppo della potenzialità umana”…proprio un bel nome..appropriato direi.

    Giorgio Hugo Balestrieri è un personaggio. Viene indicato come massone appartenente al circolo degli illuminati della loggia massonica P2 di Monte Carlo. Ha avuto frequentazioni in Gladio e Nato.

    Secondo gli inquirenti calabresi sarebbe uno dei faccendieri della cosca dell’andragheta PIROMALLI che la aiutava a riciclare e ripulire i loro denari illeciti. Infatti per questo dalla Procura di Gioia Tauro è stato spiccato l’ordinanza di custodia cautelare. Ma di Balestrieri nessuna traccia.

    Sicuramente il Dott. Fiorenzo Stolfi, ex Segretario degli Esteri ed ora a capo dell’opposizione, avrà commesso una leggerezza nell’accettare questo incarico; certo quello che è vero è che conosceva, come metà dei politici a San Marino, questi signori.

    Una pesante macchia indelebile sulla sua credibilità politica, al quale noi del giornale.sm diamo la possibilità di dire la sua con una video intervista; se vorrà o con un comunicato stampa che magari lo stesso Stolfi potrà farci pervenire all’indirizzo [email protected]

    Quello che invece è più curioso, o drammatico, è che alcuni grandi giornali di San Marino, L’Informazione in testa, non ne hanno nemmeno dato la notizia. Bella stampa indipendente! Complimenti!