Fondazione Open, Nordio in campo: “Rigorosi accertamenti”

  • Le proposte di Reggini Auto

  • Articolo in aggiornamento

    Il ministro della Giustizia Carlo Nordio, rispondendo a un’interrogazione di Italia viva relativa all’inchiesta sulla fondazione Open, ha assicurato che il ministero da lui capitanato si impegnerà per approfondire le vicende indicate. “I fatti denunciati nell’interrogazione saranno oggetto di immediato e rigoroso accertamento conoscitivo attraverso l’ispettorato generale. Successivamente il ministero procederà a una approfondita valutazione di tutti gli elementi acquisiti al fine di assumere le le necessarie iniziative“, ha dichiarato Nordio.

    I tempi per la partenza dell’indagine saranno rapidi, come ha sottolineato il ministro, spiegando che “l’indagine conoscitiva avrà assoluta priorità nell’attività ispettiva e le determinazioni che ne deriveranno saranno adottate con la necessaria rapidità“. Nella sua interrogazione, Matteo Renzi ha evidenziato e chiesto l’accertamento sul modul operandi della perocura di Firenze che, secondo lui, avrebbe trasmesso integralmente al Copasir gli atti di indagine relativi all’inchiesta sulla fondazione Open.


    Fonte originale: Leggi ora la fonte