Forlì. Ubriaca alla guida travolge e uccide 26enne di Roma che stava camminando sul marciapiede: arrestata.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print
Ubriaca al volante abbatte un palo che colpisce alla testa e uccide una 26enne romana che di recente si era trasferita a Forlì. E’ avvenuto questa mattina poco prima delle 10 in via Salinatore nella città romagnola. Una giovane di 26 anni, di Castrocaro, ha perso il controllo dell’auto che è finita sul marciapiede centrando un palo delle segnaletica che si è abbattuto su Alina Marchetta, 26 anni, di Roma, da poco trasferita in Romagna. La giovane, colpita alla testa, è morta sul colpo: non ha potuto fare niente per mettersi in salvo perché la Nissan Micra è arrivata alle sue spalle.
La 26enne alla guida è stata poi arrestata in ospedale con l’accusa di omicidio stradale: aveva un tasso alcolemico nel sangue pari a 1,78 g/litro. Il limite fissato dalla legge è pari a 0,5 g/litro. Oltre al 118, sono intervenuti i vigili del fuoco e i vigili Urbani. Leggo.it
  • WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com