FORTE SCOSSA IN SERATA A L'AQUILA. ALMENO UNA VITTIMA

  • Le proposte di Reggini Auto

  • In serata c’e’ stata una nuova, forte e prolungata scossa, di magnitudo 5,3 avvertita anche a Roma e in tutto il Centro Italia, dalle Marche alla Campania. Almeno una vittima,nella frazione di Santa Rufina di Roio. L’epicentro e’ stato localizzato nella zona compresa tra San Panfilo d’Ocre, Fossa, Sant’Eusanio e Forcenese. E’ la seconda scossa più forte dopo quella della notte tra domenica e lunedi’. Il sisma ha provocato ulteriori crolli a L’Aquila come parte della chiesa delle Anime Sante in piazza Duomo e la palazzina dove era sistemati i serbatoi idrici nei pressi della stazione ferroviaria. Crolli anche in provincia. Una grande nuvola di polvere si è levata da via XX Settembre.

    Sono 229 le vittime del terremoto di ieri in Abruzzo, quasi tutte allineate nell’hangar della scuola sottufficiali della Guardia di Finanza dove è stato allestito l’obitorio. Quindici morti non sono stati ancora identificati. Il bilancio, secondo fonti ospedaliere, è destinato ad aumentare.

    I funerali delle vittime del terremoto dell’Aquila potrebbero svolgersi venerdi’ prossimo. La data orientativa e’ stata indicata alla Curia dalla Protezione Civile che, pero’, dovra’ poi confermarla.

    fonte:

    ansa.it