FRODE da 20 Milioni di Euro e San Marino nel mezzo…come sempre!

  • Le proposte di Reggini Auto

  • Ecco la solita e stupida triangolazione tra società inesistenti per evadere l’Iva che oramai anche i bambini – quelli più stupidi – sanno fare.

    Una ditta pugliese vendeva i telefonini ad una ditta di San Marino che poi rivendeva ad una ditta di Treviso, che concludeva l’affare con una ditta di Vicenza.

    In sei anni evasi 6 milioni di Euro per un traffico totale e fatturato per circa 20 milioni di Euro.

    In pratica con San Marino vi era una sospensione dell’Iva che non veniva mai pagata dall’ultima società prima di San Marino che chiudeva i battenti appena concluso un affare iumportante. Tutte società fantasma!!!

    Certo che i telefonini potevano essere venduti più facilmente in quanto costavano il 20% in meno che è l’importo dell’Iva. 

    Imprenditori così a San Marino possiamo davvero farne a meno. Non abbiamo certamente bisogno. Marco Arzilli da San Marino pensaci tu a mettere sotto la lente di ingrandimento tutte le società che operano in quel campo.