Giornata da incorniciare in terra umbra per i Lunghi Archi di San Marino

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Riceviamo e pubblichiamo

Giornata da incorniciare in terra umbra per i Lunghi Archi di San Marino nel weekend appena trascorso, a Valfabbrica in provincia di Perugia, in una prova valida per la qualificazione al campionato italiano, gli arcieri della compagnia Sammarinese, sono stati gli assoluti protagonisti, nonostante il vento e il freddo che hanno reso difficile la gara per tutti, sono arrivati tre splendidi podi e numerosi piazzamenti.

Torna sul podio Davide Filipucci nella categoria Arco Storico, secondo posto, dietro solo a Giuseppe Bianchi, pluricampione Mondiale e Italiano, risultato pregevole per la qualità e la quantità di arcieri iscritti domenica a questa gara, davvero sorprendente il secondo posto di Antonio Grasso, dopo due anni e un terzo posto ai Campionati Italiani con l’Arco Nudo, alla prima gara con il Longbow, conquista subito il secondo posto, podio meritato comunque per l’ottima condotta di gara, sorprendente anche il terzo posto di Sonia Toccaceli nella categoria Longbow, anche per lei domenica era un ritorno nella categoria dopo due anni con il Compound, il risultato ha sorpreso anche lei, visto il poco tempo dedicato al nuovo arco, ottima anche la gara di Gianni Ottaviani, resta un po’ di rammarico perché per una manciata di punti deve ancora rimandare il suo primo podio in carriera, ma il quarto posto è un risultato di tutto prestigio, sempre nella stessa categoria da segnalare il settimo posto di Vito Campo, altro piazzamento importante è il quarto posto di Marino Bartolini nella categoria Ricurvo, mentre si piazza al quinto posto Andrea Filipucci nella categoria Compound, da segnalare l’ottimo esordio in gara per tre nuovi arcieri, Federica Valli, Carlo Chiaruzzi e Luigi Terenzi.

  • WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com