Giustizia. Morrone (Lega): vittoria della Lega, da oggi è reato introdurre o detenere un cellulare in carcere

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print
  • Le proposte di Reggini Auto

  • “Da oggi è reato introdurre o detenere un cellulare in carcere. E’ con grande soddisfazione che evidenzio questa misura contenuta nel decreto legge ‘sicurezza’ perché si tratta di una delle battaglie che ho portato avanti per mesi insieme a #MatteoSalvini e che il ministro Alfonso Bonafede ha certamente attinto dalla proposta di legge della #Lega in materia di tutela dell’ordine e della sicurezza negli istituti penitenziari, di cui sono primo firmatario, presentata il 18 settembre scorso alla Camera (A.C. n. 2668). Si tratta solo di un primo passo nel percorso ineludibile che il Governo deve compiere per riportare a condizioni accettabili di ordine e sicurezza nelle carceri, attualmente del tutto inesistenti grazie a anni di lassismo legislativo, giudiziario e amministrativo”.

    Così in un post Facebook, il deputato della Lega, Jacopo Morrone, già sottosegretario alla Giustizia.