Golf: WGC-FedEx St. Jude; Todd ci crede, Byeong-Hun An sogna

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print
  • Le proposte di Reggini Auto

  • (ANSA) – ROMA, 02 AGO – L’obiettivo tris vittorie stagionali di Brendon Todd, il sogno di Byeong-Hun An, le chance di Rickie Fowler, le speranze di Brooks Koepka e le delusioni targate Rory McIlroy e Jon Rahm.
        A Memphis (Tennessee) scatta la volata finale per il titolo nel WGC-FedEx St. Jude Invitational di golf, antipasto Major (la prossima settimana, dal 6 al 9 agosto, è in programma il PGA Championship a San Francisco con in campo 95 tra i migliori 100 giocatori al mondo) che mette in palio un montepremi complessivo di 10.500.000 dollari.
        Nell’evento del World Golf Championship – in scena a porte chiuse sul percorso del TPC Southwind (par 70) – Todd (due successi in stagione), con un parziale di 69 (-1) su un totale di 198 (-12), nel “moving day” della rassegna ha conservato la leadership solitaria della classifica. Il 35enne di Pittsburgh (Pennsylvania) è tallonato dal sudcoreano Byeong-Hun An, secondo con 199 (-11).
        Possibilità di vittoria anche per gli americani Rickie Fowler, terzo con 200 (-10), e Brooks Koepka (campione in carica), quarto con 201 (-9). Tenterà il tutto per tutto anche Justin Thomas (numero 3 mondiale e leader della FedEx Cup), quinto (202, -8) a quattro colpi dal leader.
        Ottima prova anche per Phil Mickelson, sesto (203, -7) al pari di Louis Oosthuizen, Matthew Fitzpatrick e Chez Reavie.
        Chiudono la Top 10 provvisoria, tra gli altri, Shane Lowry, Webb Simpson, Jason Day e Tom Lewis (protagonista del miglior score di giornata, 61, -9), tutti decimi con 204 (-6).
        Doveva essere il torneo di Rahm (leader mondiale) e McIlroy (secondo nel world ranking). E invece lo spagnolo e il nordirlandese sono tra le più grandi delusioni della manifestazione. McIlroy è infatti 53/o (212, +3) mentre Rahm è addirittura 67/o (215, +5). Brutta prova per i due big, che al PGA Championship sono chiamati al riscatto.
        Ma prima la volata finale del WGC St.Jude. Todd ci prova, Koepka punta il bis. Il pronostico a Memphis è apertissimo. (ANSA).
       


    Fonte originale: Leggi ora la fonte