GRANDISSIMA VITTORIA! in un colpo solo entrata in White List e uscita dalla procedura rafforzata….guarda anche il video

  • Le proposte di Reggini Auto

  • Diversamente da quanto detto da tutti, il Giornale.sm vuole fare dei trionfalismi. E pensiamo che sia giusto così!

    Bisogna gioire perchè il nostro Governo ha ottenuto 2 risultati importantissimi in un colpo solo.

    Un encomio particolare a chi a vari livelli, anche fuori dal Governo nei vari apparati, ha lavorato così tanto per restituire la credibilità che San Marino DEVE avere sia in ambito internazione che con l’Italia.

    San Marino, tutta la popolazione indistintamente, vi è grata dal profondo del cuore.

    Il Direttore del Giornale.sm

    Leggiamo di seguito il comunicato stampa del Congresso di Stato.

    ”Un ampia Delegazione di Governo ha annunciato oggi in conferenza stampa che questa mattina, a Strasburgo, l’Assemblea Generale del Moneyval, su proposta del Bureau dell’Organismo, ha deliberato all’unanimità la rimozione della procedura rafforzata messa in atto oltre un anno fa dal Moneyval nei confronti della Repubblica di San Marino.

    E’ questo un risultato di grande portata che premia l’intenso lavoro del Governo e di tutte le entità che hanno lavorato alacremente in questi ultimi mesi per renderlo possibile.

    Il Segretario di Stato per le Finanze, Gabriele Gatti, ha inteso in primo luogo esprimere la gratitudine del Governo al Tribunale, alla Banca Centrale, all’Agenzia di Informazione Finanziaria, ai Funzionari che compongono la Delegazione che si è recata a Strasburgo ed ai tecnici di tutte le Segreterie di Stato interessate che, attraverso una intensa attività, volta a rendere operative le nuove norme contro il riciclaggio del denaro, hanno consentito di fare uscire il Paese da una delle fasi più critiche della sua storia.

    “Questa” ha detto il Segretario Gatti “è una base di partenza dalla quale continuare il nostro cammino verso la trasparenza e la collaborazione internazionali che daranno al nostro Paese certezze sul suo sviluppo futuro”. Gli esponenti del Governo hanno anche reso noto che l’OCSE ha preso atto del raggiungimento, da parte di San Marino dei 12 accordi necessari per entrare nella white list. “ E’ stato un lavoro frenetico ma anche in questo caso non ci fermeremo qui e molte sono ancora le trattative in corso con altri importanti Paesi”. Così il Segretario alle Finanze che ha voluto ringraziare la Collega degli Esteri, Antonella Mularoni, attualmente impegnata alle Nazioni Unite per l’efficace lavoro svolto.

    Il Segretario di Stato Fabio Berardi ha espresso stupore per chi, dall’opposizione, ha inteso assumersi parte del merito per questi risultati conseguiti. “ La cappa nera che aleggiava sul nostro Paese” ha detto Berardi “ oggi si va diradando e possiamo guardare avanti con maggiore fiducia”.

    Il Segretario di Stato Augusto Casali, ricordando l’efficace operato del Tribunale nel perseguimento dei reati finanziari, ha evidenziato come, prima dell’entrata in carica di questo Governo il Paese fosse in ritardo su tutta la linea.”Senza fare trionfalismi” ha detto Casali “ si è oggi segnato il punto di partenza di una nuova era e ciò è stato possibile grazie alla coesione e alla determinazione Governo”.

    Anche per il Segretario di Stato Valeria Ciavatta quello di oggi è un passaggio fondamentale per il Paese:”Abbiamo dovuto compiere un intenso lavoro lungo una strada in salita ma siamo riusciti a mantenere le promesse che ci siamo fatti e che abbiamo fatto ai sammarinesi. Ciò è stato possibile anche grazie al forte e unanime sostegno delle forze che compongono la maggioranza all’operato dell’Esecutivo.”

    Il Segretario di Stato Marco Arzilli, plaudendo al risultato conseguito oggi a favore della Repubblica e della sua economia ha affermato che finalmente il Paese ha una politica estera e un Governo determinato e convinto che la strada della trasparenza non deve essere abbandonata.

    Gli esponenti del Governo hanno concluso asserendo che molto è ancora il lavoro da svolgere ma che il risultato odierno potrà imprimere una notevole accelerazione alla conclusione degli accordi con l’Italia ed alla soluzione definitiva di tutte le problematiche del sistema bancario e finanziario

    comunicato stampa Congresso di Stato.