Grillo fa lo spot alla Raggi e non vede tutti i guai di Roma

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print
  • Le proposte di Reggini Auto

  • Virginia Raggi ha un alleato di rango all’interno del Movimento 5 Stelle, che sta facendo di tutto per sostenerla in vista delle prossime elezioni amministrative del 3 e 4 ottobre. Con un post sul suo profilo Instagram, il garante dei pentastellati ha pubblicato una immagine ritoccata del sindaco con costume da gladiatrice e la frase: “Più in alto voli, tanto più piccoli sembreranno quelli che non possono farlo. Virginia, vai avanti con coraggio!”. Un chiaro invito a non mollare, anzi a rilanciare nonostante il fuoco nemico interno. Grillo non fa nomi e cognomi, ma è chiaro che si riferisce a tutti quei 5 Stelle che stanno tentando di mettere i bastoni fra le ruote alla Raggi. In particolare, nel mirino del fondatore del movimento c’è Roberta Lombardi, assessore alla Transizione ecologica nella giunta regionale del Lazio.

    La pentastellata, oltre a criticare aspramente l’operato del sindaco uscente di Roma, sembra essersi schierata a favore dell’ex premier Giuseppe Conte nella dura battaglia per la leadership dei 5 Stelle, affermando recentemente che Grillo “utilizza un metodo padronale”. Ma il bersaglio preferito di Lombardi è Virginia Raggi, attaccata in particolare sulla gestione dei rifiuti solidi urbani. Sulla discarica a cielo aperto nata tra luglio e agosto in conseguenza dell’orario ridotto dell’isola ecologica, provvedimento aspramente criticato anche dai pentastellati, l’assessore ha dichiarato: “Aspetto il solito tweet quotidiano della Raggi, che chiede a Gualtieri dove metterà la discarica. Ma a volte un bel tacere è molto più dignitoso”.

    Nel movimento, nessuno ha alzato un dito in difesa del sindaco uscente; la Raggi è impegnata strenuamente in una campagna elettorale difficile e dall’esito incerto. Un silenzio assordante che rende ancora più debole la posizione del primo cittadino. Ecco perché Grillo si è mosso per andare in suo soccorso; il tentativo è quello di dare una spinta forte negli ultimi giorni di propaganda, nonostante gli evidenti e gravi problemi riscontrati nella Capitale. Quello dei rifiuti è sicuramente il nodo più complicato da affrontare. L’immondizia invade la città e, negli ultimi tempi, si sono aggiunti anche i cinghiali, che attraversano liberamente le strade di Roma. Un quadro desolante reso ancora più deprimente dalle pessime condizioni del manto d’asfalto, pieno di buche in diversi quartieri.


    Fonte originale: Leggi ora la fonte