Honduras: maltempo, in vigore stato emergenza di 90 giorni

  • Le proposte di Reggini Auto

  • TEGUCIGALPA – Con la pubblicazione oggi sulla Gazzetta ufficiale, è entrato in vigore lo stato di emergenza disposto per 90 giorni dalla presidente Xiomara Castro, per far fronte ai gravi danni causati negli ultimi giorni da una ondata di maltempo, e prepararsi a simili eventi legati alla incipiente stagione degli uragani.
        Il decreto, riferisce il quotidiano Tribuna, è in vigore nei 18 dipartimenti del Paese, “al fine di rispondere in modo immediato e tempestivo, vista la grave situazione e i rischi cui devono far fronte migliaia di famiglie nel territorio nazionale, a seguito di piogge torrenziali, alluvioni e smottamenti sulle strade”.
        Tutte le istituzioni statali e dipartimentali, si dice poi, “sono incaricate di procedere senza indugio alla realizzazione delle azioni di prevenzione e riparazione dei danni che hanno causato gravi conseguenze alla vita e al patrimonio delle popolazioni”.
        Ad oggi le piogge che hanno flagellato il territorio honduregno hanno causato danni e la morte di almeno 13 persone.
        La Protezione civile ha indicato che vi sono anche stati 85 smottamenti, 97 settori allagati, circa 1.602 case e 17.029 persone e altre 7.985 evacuate.
        Le inondazioni hanno colpito più duramente i comuni di Cortés, compromettendo i raccolti di banane, canna da zucchero e riso.
       


    Fonte originale: Leggi ora la fonte