IL 9° RALLY BIANCOAZZURRO – ROSE’N BOWL VA AI SAMMARINESI GUERRA – STEFANELLI

  • Le proposte di Reggini Auto

  • Bellissima manifestazione, con un’affluenza straordinaria di pubblico, nonostante il caldo torrido.

    Apripista d’eccezione Alex De Angelis che per la prima volta ha guidato un auto da corsa in notturna, trovandosi comunque bene e divertendosi molto.
    La gara che si è svolta su sei prove cronometrate (2 ps ripetute per 3 volte), ha visto la vittoria di Stefano Guerra egregiamente navigato da Silvio Stefanelli, per l’occasione il pilota sammarinese ha guidato una Peugeot 206 Wrc.

    Nelle prime quattro prove ha dovuto lottare con il conterraneo Alex Raschi affiancato da Andrea Canini, su Peugeot 207 S 2000, il giovane pilota ha dovuto cedere diversi minuti nel quinto tratto cronometrato, per una foratura, ed è così scivolato nelle retrovie, nella sesta ps ottiene il terzo tempo, che purtroppo non gli serve per risalire in classifica.

    Secondo posto assoluto per Giampaolo Tosi con alle note Livio Ceci, su Subaru Impreza Wrc, che hanno commesso un errore sulla quarta prova perdendo diversi secondi, ma i due concorrenti hanno dichiarato di essersi divertiti e di essere soddisfatti degli ottimi tempi fatti registrare. Terzo gradino del podio per Alex Broccoli su Renault Clio R3, che ha fatto una gara eccellente a dir poco, con una vettura a due ruote motrici e sicuramente meno performante delle WRC. Ottima prestazione anche per Marchetti e Riva, che seppur soddisfatti hanno lamentato che le prove erano estremamente sporche. Ottimo quinto podio assoluto per il pilota della Scuderia San Marino Massimo Maraldi con alle note Andrea Cecchi, che vince anche il gruppo N4. In Super 1600 podio per Jader Vagnini e Franco Piovano, che hanno conquistato l’ottavo posto assoluto con la loro Fiat Punto. Ottima prestazione per il debuttante su Wrc, Alessandro Violetti, che fino ad ora aveva sempre, o quasi sempre, corso con una piccola Peugeot 106, e che si è piazzato nei primi dieci dell’assoluta.

    Chiude l’assoluta, primo di K10, l’equipaggio Zille-Zille su Peugeot 106 Kit. Primo di S 2000 Claudio-Scopel su Peugeot 207. In N3 vittoria per Cotto-Ferrero su Renault Clio RS. Per le scadute prima piazza per Casadei-Biordi su Renault Clio Williams. Mentre in A7 è la Renault Clio Rs di Buda – Dall’Omo ad aggiudicarsi il primo posto. In A6 vittoria per Gabellini-Zani su Peugeot 106 Rally

    Per quel che riguarda il 1° Trofeo Biancoazzurro Storico, il podio virtuale (nelle gare di auto storiche non si può avere una classifica assoluta, ma solo una classifica per raggruppamenti e per classi) è composto da Sulsente – Fiorini che si aggiudicano il primo posto su Opel Kadett GTE, il secondo gradino è occupato da Piscaglia – Mencherini su Porsche 911, chiude il podio il sammarinese Francesco Bianco (Scuderia San Marino) affiancato da Stoppa su Talbot Sunbeamm che senza una penalizzazione di 30 secondi si sarebbero piazzati al secondo posto.

    Mentre sono ancora in corso le premiazioni la Scuderia San Marino, vuole ringraziare tutti coloro che hanno partecipato a questa riuscita manifestazione, e danno l’appuntamento al pubblico ed ai piloti al Circuito dei Campioni che si svolgerà nel mese di Novembre