Il blitz della Francia sul treno. Migranti catturati nel bagno

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Il blitz a Menton Garavan. Il treno era partito da Ventimiglia. Il bagno del vagone è stato aperto con una tronchese

Un’operazione contro l’immigrazione clandestina è scattata, verso le 7.30, su un treno francese di pendolari partito dallo scalo ferroviario internazionale di Ventimiglia (Imperia), in sosta alla stazione di Menton Garavan e diretto a Nizza.
Stando a quanto documentato da alcuni passeggeri – soprattutto frontalieri italiani diretti in Francia o nel Principato di Monaco – i quali hanno postato i video sui social, gli stranieri si erano nascosti nel bagno della carrozza e gli agenti hanno utilizzato un tronchese gigante per aprire la porta, che era stata bloccata all’interno con una valigia.

Alla fine i poliziotti sono riusciti a far uscire gli stranieri, che sono stati condotti in caserma per le procedure di identificazione. È molto probabile che nelle prossime ore saranno “riammessi” (questo è il termine tecnico) alla polizia italiana. La prassi, infatti, è che gli stranieri per i quali si riesca a provare l’ingresso dal nostro territorio nazionale, vengano consegnati alle autorità dello Stato di provenienza e siccome Garavan è la prima stazione francese dopo il confine, restano ben pochi dubbi sulla provenienza degli stranieri.

  • WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com