Il Forum dei Giovani promuove le iniziative dell'Anno Internazionale dell'Astronomia

  • Le proposte di Reggini Auto

  • Il 2009 è stato proclamato dall’ONU Anno Internazionale dell’Astronomia, IYA2009. Il cammino della proposta era iniziato nel 2003 a Sidney, durante il Convegno dell’Unione Astronomica Internazionale – IAU. Successivamente UNESCO aveva nel 2005 accolto la proposta per vedere l’ approvazione finale dell’ONU, avvenuta nel dicembre 2007. UNESCO curerà ora il coordinamento internazionale di IYA2009, affiancato dall’Unione Astronomica Internazionale – IAU. L’Anno Internazionale dell’Astronomia rappresenta un’ottima opportunità per dare visibilità e ritorno di immagine all’Italia, che ha svolto un ruolo determinante in tutte le sedi internazionali e che è inoltre, la patria di Galileo Galilei che nel 1609, giusto 400 anni fa, a Padova alzò per la prima volta al cielo il suo cannocchiale. Per l’Italia il referente, a livello globale, per il coordinamento delle iniziative di IYA2009 è INAF, incaricato formalmente ad “agire per conto del Ministero dell’Università e Ricerca in questo specifico ambito, continuando a rappresentare l’Italia presso la comunità astrofisica internazionale e svolgendo un ruolo di coordinamento nei confronti di quella nazionale”. IYA2009, a cui partecipano più di 100 Paesi, riveste grande importanza sul piano culturale e si pone, con i progetti di eventi e manifestazioni per il pubblico, degli obiettivi “alti” che toccano, tra gli altri, temi come il ruolo della scienza e il suo contributo alla società e alla cultura, la crescita dei Paesi in via di sviluppo, l’avvicinamento dei Giovani all’Astronomia, ed alla scienza in generale, la riscoperta del cielo come eredità universale dell’uomo, lo sviluppo sostenibile.
    Attraverso l’osservazione del cielo, si invitano i cittadini di tutto il mondo, e soprattutto i Giovani, a riscoprire il proprio posto nell’Universo, il senso profondo dello stupore e della scoperta, le ricadute e l’importanza della scienza sulla vita quotidiana e sugli equilibri globali della società.

     

    ECCO ALCUNI TEMI ED INIZIATIVE PROPOSTE A LIVELLO MONDIALE dal sito www.astronomy2009.it:100 ore di astronomia: 100 ore in diretta, anche via webcast, su attività di osservazione condotte dai più grandi osservatori astronomici del globo;

    Galileoscopio: per far alzare gli occhi al cielo a milioni di persone attraverso un telescopio fai da te che somigli a quello di Galileo;

    Diario Cosmico: un blog mantenuto da astronomi professionisti che racconteranno la loro vita quotidiana e la loro attività scientifica ;

    Professione Astronoma: un blog e attività di comunicazione tenute da astronome per abbattere ogni stereotipo sul rapporto tra donne e scienza;

    Dark Sky awareness: proteggere e preservare nel futuro la vista del Cielo stellato, sempre più minacciato dall’inquinamento luminoso;

    Il Portale per l’Universo: una grande mediateca on-line in cui chiunque potrà accedere con facilità a una vasta scelta di risorse multimediali sull’Astronomia;

    Astronomy and world heritage: individuare e a valorizzare luoghi e strutture legati alla storia dell’Astronomia, per preservare la loro memoria;

    Galileo- Programma di formazione per insegnanti: un progetto per la formazione degli insegnanti nelle Scienze astronomiche attraverso workshop e strumenti di didattica on-line;

    La percezione dell’universo: per avvicinare i bambini svantaggiati alla bellezza dell’Universo attraverso giochi, canzoni, esperienze manuali e cartoni animati;

    L’universo dalla terra: una mostra itinerante delle più belle immagini astronomiche riprese dai telescopi terrestri e spaziali;

    Sviluppare l’astronomia in una prospettiva globale: una serie di iniziative negli Stati in cui le attività nell’ambito dell’Astronomia sono oggi poco sviluppate, con un’azione sinergica tra Università, Enti di Ricerca e Scuole.

     

    Per maggiori informazioni: http://www.astronomy2009.it

     

    Comunicato stampa

    Forum dei Giovani della Repubblica di San Marino