IL NUOVO PARTITO SOCIALISTI SI INTERROGA SULLA PROPRIA IDENTITA'

  • Le proposte di Reggini Auto

  • Il Nuovo partito socialista organizza quattro incontri per ragionare sul futuro del socialismo.
    Ha ancora senso essere socialisti oggi? Considerando il terremoto avvenuto in Italia, coi partiti disgregati nell’uno e nell’altro schieramento, il Nuovo partito socialista vuol giocare d’anticipo e si domanda come l’area politica cui appartengono possa e debba cambiare. “Ci chiediamo – ha detto il segretario Augusto Casali – se c’è ancora futuro e se vanno difesi certi valori”. In programma 4 appuntamenti, il primo il 2 aprile, sul “Ruolo socialista nel ‘900”, relatore Antonio Landolfi, massimo studioso del socialismo; il 17 aprile “Essere socialisti oggi. Ha ancora un senso?”, con Mario Petrono, professore a La Sapienza di Roma; il 30 aprile “Movimento socialista sammarinese” coi protagonisti di ieri e di oggi in Repubblica. Infine l’8 maggio “Come essere socialisti nel contesto europeo integrato”, con le due anime socialiste italiane. “Avremo così – conclude Casali – tutti gli elementi per avviare un dibattito interno e creare un laboratorio aperto ai socialisti”.