IL PDCS CRITICA ASPRAMENTE LE DICHIARAZIONI DI MENICUCCI

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print
  • Le proposte di Reggini Auto

  • Il P.D.C.S. considera inaccettabili le dichiarazioni che gli EPS per bocca di Pier Marino Menicucci hanno diffuso alla stampa nella giornata di ieri.
    È infatti inammissibile che chi ha condiviso la decisione di dar vita alla stessa lista con cui presentarsi agli elettori, e fa parte dello stesso Gruppo Consigliare, chi condivide tutti i giorni i tavoli nei quali vengono prese le decisioni che hanno caratterizzato in questo anno l’attività di governo, non desista mai dal porre in discussione la stabilità della maggioranza stessa, con argomentazioni che rivelano purtroppo esattamente il contrario di quello che vorrebbero affermare. Siamo anche noi preoccupati delle gravi condizioni economiche del nostro Paese e delle difficili relazioni con l’Italia. Non sottovalutiamo le responsabilità a cui tutti gli uomini di Governo sono chiamati e in particolare quelli che sono emanazione della nostra forza politica, ai quali abbiamo chiesto e continueremo a chiedere totale disponibilità e impegno a mettere gli interessi del Paese sopra ogni cosa. Ma chiediamo che Menicucci e gli EPS si interroghino su ciò che hanno fatto e stanno facendo affinché i problemi che la gente vive si possano risolvere, come loro stessi affermano, e, soprattutto, i cittadini possano riconoscere nei loro comportamenti quella lealtà e quella chiarezza che dovrebbero qualificare la responsabilità di chi fa politica.
    È una puntualizzazione che per rispetto a tutti i nostri elettori ci sentiamo in dovere di fare, così come riteniamo doveroso che ogni altra valutazione sull’efficacia dell’azione del Governo debba nascere dal confronto e dal dialogo sincero che all’interno del Patto continueremo a ricercare con determinazione nell’intento di far crescere quel percorso unitario che i cittadini prioritariamente reclamano.