Il Segretario Berardi ha incontrato il Sottosegretario Michela Brambilla

  • Le proposte di Reggini Auto

  • Si è conclusa ieri a Rho nel nuovo quartiere fieristico di Milano, la Borsa Internazionale del Turismo, l’importante appuntamento di settore che ha visto anche quest’anno la presenza della Repubblica di San Marino che ha presentato il proprio programma eventi 2009, i pacchetti turistici legati ad essi in sinergia con il Consorzio San Marino 2000 e un’offerta eno-gastronomica sempre più di qualità grazie anche alla collaborazione con il Consorzio Terre di San Marino.

    La BIT ha rappresentato un’eccellente opportunità per San Marino al fine di tessere rapporti, collaborazioni e sinergie in campo turistico.
     

    Di particolare rilevanza è stato l’incontro tra il Segretario di Stato per il Turismo Fabio Berardi e l’Amministratore Delegato di Apt Servizi della Regione Emilia-Romagna Andrea Babbi che ha evidenziato quanto “siano l’Emilia Romagna e la Riviera di Rimini a trarre vantaggio dalla presenza della Repubblica di San Marino e quanto sia per questo importante creare per il territorio, sinergie e pacchetti che prevedano l’Antica Repubblica come plus dell’offerta verso i mercati esteri”. Sotto questo punto di vista Babbi ha sottolineato l’importanza strategica dell’internazionalizzazione dell’aeroporto “Fellini” di Rimini che potrà rappresentare un trampolino di lancio soprattutto verso l’est europeo. Opinione che ha trovato il Segretario di Stato Fabio Berardi pienamente concorde.

    L’Amministratore Delegato di Apt Servizi ha lanciato la proposta di prevedere la sottoscrizione di un accordo quadro tra la Repubblica di San Marino e la regione Emilia Romagna non solo in campo turistico ma anche economico al fine di concretizzare ulteriormente la collaborazione già in atto tra le parti tra cui per esempio la collaborazione tra San Marino e il porto turistico di Ravenna.

     

    Durante la kermesse fieristica si sono svolti diversi appuntamenti istituzionali che hanno visto la presenza del Segretario Fabio Berardi. Nella cornice di Palazzo Marino, sede del Comune di Milano, si è tenuto il confronto tra il rappresentante del Governo sammarinese e il Sindaco di Milano Letizia Moratti la quale ha espresso felicitazioni per l’attività e l’impegno di San Marino in campo turistico e commerciale compresa la partecipazione ad eventi strategici di settore quali la Bit, l’Expo di Shangai del 2010 e l’Expo del 2015 che si terrà proprio a Milano e per il quale già da ora la Repubblica ha espresso la propria disponibilità a collaborare e ad attivare sinergie legate ad un interscambio di presenze sul territorio dando anche seguito alla collaborazione già in essere tra San Marino e la Regione Lombardia.

     

    La trasferta del Segretario di Stato Berardi si è conclusa con una tavola rotonda promossa dal Sottosegretario al turismo del Governo Italiano Michela Vittoria Brambilla alla quale hanno partecipato 22 Ministri del Turismo provenienti da tutto il mondo.

     

    “Si è trattato di una grande opportunità per mettere a fuoco le principali sfide, oggi sempre più globali, che investono il settore – spiega il Segretario Berardi -. Concordo pienamente con la visione del Sottosegretario Brambilla quando afferma che la particolare congiuntura economica negativa ha evidenziato la necessità di fare sistema creando le basi per sinergie utili a rilanciare un settore tra più importanti dell’economia globale. Nel 2010 saranno oltre 1 miliardo i turisti nel mondo e questa è un’ulteriore dimostrazione che questo è un settore che non produce solo divertimento e folklore bensì si tratta di una vera e propria industria. Lo è nel mondo e lo è anche a San Marino dove rappresenta un terzo del fatturato interno con oltre 2 milioni di visitatori annui. E’ in questo momento delicato che il Paese deve, attraverso la collaborazione tra pubblico e privato, creare nuove condizioni e opportunità, puntando sulle proprie peculiarità storiche e istituzionali che poggiano le propria fondamenta sul riconoscimento del nostro Paese quale patrimonio mondiale dell’Unesco ma anche sugli eventi culturali di qualità, rafforzando il binomio turismo-sport legato sia all’attività di base che a quella dei grandi eventi sportivi e puntando su nuove strategie come quelle legate ai percorsi formativi come i “summer school” che ci vedranno già in campo da questa estate insieme all’Università di San Marino”.
    A conclusione della tavola rotonda dei Ministri del Turismo, il Segretario di Stato Fabio Berardi ha rinnovato al Sottosegretario Michela Brambilla la volontà e la disponibilità del Governo di San Marino a promuovere un incontro specifico nel quale rinforzare e rilanciare l’accordo bilaterale in campo turistico avviato nel 2004 tra Italia e San Marino.
    Segreteria di Stato per il Turismo della Repubblica di San Marino

    L’Ufficio Stampa e Comunicazione