Il Segretario di Stato alla Sanità, la prossima settimana, si recherà in visita a quelli di Borgo Maggiore e Murata.

  • Le proposte di Reggini Auto

  • A breve si passerà all’azione, dopo che la Consulta Sociale e Sanitaria ha giudicato prioritario e non più rinviabile un intervento strutturale sul Centro Sanitario di Borgo Maggiore, dove i locali non sono a norma, in quanto dagli studi medici è impossibile fare uscire una barella ad esempio, e dove le terapie vengono praticate in un’area comune.
    Martedì prossimo, il primo segno tangibile della volontà di risolvere il problema: il Segretario di Stato per la Sanità Claudio Podeschi, sarà infatti accompagnato direttamente dal dirigente della Medicina Generale, Sanzio Castelli, negli ambulatori di Borgo per rendersi conto personalmente delle criticità e avere un’idea più precisa degli interventi necessari. Prevista anche una visita al Centro Sanitario di Murata, che con Borgo condivide il primato di più colpito da carenze strutturali