Il Segretario Morri all'Unesco..ecco il discorso

  • Le proposte di Reggini Auto

  • Sono onorato di intervenire, per la prima volta, alla Conferenza Generale, forum privilegiato dove s’incontrano i valori fondamentali dell’umanità e le sue aspirazioni alla pace, all’educazione e alla dignità per tutti gli uomini e tutti i popoli.

    Sottolineo  la questione  più importante a mio avviso di fronte a un mondo sempre più globalizzato, dove il flagello della guerra minaccia in numerose aree del  pianeta,  soprattutto i bambini e  le vittime innocenti.

    Cosa fare perché la cooperazione internazionale possa migliorare la dignità umana nel mondo intero?

    A mio avviso, l’azione dell’Unesco deve concentrasi su tre azioni prioritarie :

    – lotta contro la povertà e l’analfabetismo

    – dialogo fra i popoli nel rispetto della diversità

    – spirito etico di solidarietà  per la pace

    San Marino, in tutti gli Organismi Internazionali, ha sempre levato la sua voce in favore della dignità umana poiché “tutti gli esseri umani nascono liberi e uguali in dignità e in diritti”.

    Questo principio, con cui si apre la Dichiarazione universale dei Diritti dell’uomo, non è solo un ideale comune bensì un  impegno, che tutti gli Stati hanno sottoscritto e sono chiamati a rispettare.

    Solo abbattendo le frontiere dell’egoismo potremo assicurare alle giovani generazioni di oggi, e a quelle future, un mondo vivibile, estirpando il germe della violenza, coltivando l’unico seme che fruttifica, il seme della pace.

    Questa priorità non è un miraggio,è perseguibile  sostenendo l’azione dell’Unesco nell’educazione per tutti e per tutta la vita.

    Una priorità che deve essere rafforzata dall’etica di una responsabilità comune, perché ciò che riguarda l’altro, vicino o lontano che sia, riguarda tutti noi.

    San  Marino ha contribuito, insieme ai Governi di Andorra, Cipro, Lussemburgo, Monaco, ad un progetto sui diritti umani e l’educazione per lottare contro la povertà, in collaborazione con il Segretariato dell’Unesco, contribuendo all’autonomia femminile e all’uguaglianza tra i sessi.

    Inoltre, la recente iscrizione di San Marino sulla Lista del Patrimonio dell’umanità, ha ulteriormente rafforzato lo spirito di collaborazione del nostro Governo per sostenere la Convenzione e il Fondo del Patrimonio Mondiale, condividendo un messaggio universale.

    ????? ????? ?????????

    Siamo felici che il Consiglio esecutivo abbia eletto per la prima volta una donna di grande esperienza diplomatica e ministeriale al posto di Direttore generale dell’Unesco. ????? ?????????? ???????? ????????

    Saremo al suo fianco per sostenere suo mandato nel modo più efficace e leale, per dare delle risposte concrete

    Infine, il Governo e il Popolo di San Marino rendono omaggio a S.E. Koïchiro Matsuura, Direttore Generale dell’Unesco, che ha saputo guidare l’Organizzazione con saggezza, umanità e lungimiranza, in vista delle riforme.

    comunicato stampa esteri