In luna di miele con l'amante…

  • Le proposte di Reggini Auto

  • Non voleva farsi mancare nulla e così, oltre alla moglie, un reggiano poco più che 30enne si è portato in viaggio di nozze anche l’amante. Il triangolo si è consumato senza intoppi fra le sabbie bianchissime di un atollo nell’Oceano Indiano, all’insaputa della neosposa, ma poi la tresca è venuta a galla e la malcapitata ha chiesto immediatamente il divorzio e l’annullamento del matrimonio. Ora è seguita da uno psicologo per superare lo shock.

    I due sposi, stando alla Gazzetta di Reggio, si conoscono nel 2007, sul luogo di lavoro. Lei ha 25 anni, lui poco più di 30 ed ha appena appena rotto con la fidanzata storica. Nel giro di un anno scocca la scintilla e la coppia decide di fare il grande passo. Qualche tempo prima del matrimonio lui però incontra la sua ex, con cui riallaccia i rapporti e intavola una relazione parallela.

    Le nozze sono dietro l’angolo e il quasi sposo non se la sente di mandare tutto a rotoli e troncare con la compagna ufficiale. Contemporaneamente non vuole “staccarsi” dall’amante e così trova una soluzione in perfetto stile boccaccesco. Si accorda con “l’altra”, dandosi appuntamento sull’atollo corallino scelto per il viaggio di nozze. Il matrimonio si svolge regolarmente, poi i novelli sposi partono per la luna di miele.

    Alle Maldive, immersi in una natura mozzafiato, i due si godono il mare e il sole. Lui però si gode anche l’amante, che incontra lontano da occhi indiscreti con la scusa di un corso di sub che lo tiene lontano dalla struttura turistica tutto il giorno. La fresca sposina, ignara di tutto, trascorre dodici giorni di continua solitudine, passando ore e ore in spiaggia a curare la tintarella. Poi, incalzata anche dalle domande degli altri ospiti del villaggio, le viene qualche sospetto e chiede spiegazione. Lui la tranquillizza e tutto torna come prima.

    Anche il viaggio di ritorno è a tre, ma lei no si accorge di nulla. A chiarire il triangolo ci penserà invece la memoria del cellulare del marito, in cui la giovane, una volta a casa, cerca qualche risposta all’insolito viaggio di nozze. Armeggiando con il telefonino, la neosposa trova i messaggi inequivocabili che i due amanti si mandavano alle Maldive per darsi appuntamento. Per la 25enne è un colpo tremendo, si confida con la madre e poi si rivolge a un legale per ottenere il divorzio e l’annullamento del matrimonio. Per superare la brutta esperienza è costretta ad affidarsi anche a uno psicologo. La storia finisce in un lampo, così come era iniziata. Ma la vicenda ormai è sulla bocca di tutti.

    FONTE tgcom