Informazione – Lavoro nero consentito al Segretario di Stato.

  • Le proposte di Reggini Auto

  • L’informazione – Ieri i politici erano più che altro preoccupati alla legge sulle intercettazioni e soprattutto  affinchè tali incertazioni non venano poi pubblicate sui giornali. Per il ”caso Marcucci” la maggioranza la considera un peccato veniale, per l’opposizione no: consentito a Marcucci e agli altri imprenditori no.

    Il Segretario Podeschi risponde alla interpellanza: ”nessuna anomalia è arrivata agli organi competenti”, forse dimenticando – scrive l’informazione – che la donna si è rivolta alla CSU. Un fatto grave, dice l’informazione, confermato che nonostante la volontà di sminuire l’accaduto da parte dell’esecutivo resta comunque grave, per chi dovrebbe far rispettare le regole.