Inter: a San Siro c’è l’Empoli, in Coppa via a turnover

  • Le proposte di Reggini Auto

  • L’Inter esordisce in Coppa Italia e Simone Inzaghi valuta il turnover. Dopo il pareggio con l’Atalanta che, complice la sconfitta del Milan contro lo Spezia tra le polemiche, ha permesso ai nerazzurri di allungare in classifica, il tecnico infatti pensa a diversi cambi per la sfida di domani a San Siro contro l’Empoli, anche alla luce dei tanti impegni ravvicinati che aspettano Handanovic e compagni nelle prossime settimane.

    Per la gara degli ottavi di Coppa Italia, così, non mancheranno le novità, con diversi big pronti a riposare. A partire da Marcelo Brozovic, che sarà messo a riposo “forzato” considerando la squalifica che il croato si portava dietro in coppa dalla scorsa stagione. E sarà un cambiamento non di poco conto, considerando che il mediano è stato sempre presente finora in questa annata, con 28 presenze consecutive e 2345′ in campo tra campionato, Champions League e un ruolo da protagonista pure nei 120′ della Supercoppa italiana contro la Juventus. Non sarà comunque l’unico big a riposare, dopo le tante gare delle ultime settimane.

    Inzaghi metterà mano in ogni reparto, a partire dalla difesa, con Skriniar e Bastoni verso la panchina, sostituiti da D’Ambrosio e Dimarco, anche se sul mancino resta il dubbio sul ruolo considerando che pure Perisic dovrebbe restare fuori dall’inizio. In mediana, poi, dovrebbe rifiatare anche Barella, mentre Calhanoglu, sostituito dopo 62′ nella gara di domenica con l’Atalanta, potrebbe essere l’unico titolare a partire dal 1′ domani con l’Empoli in mezzo al campo insieme a Gagliardini e Vidal (anche considerando che Sensi è in uscita ed è vicino alla Sampdoria). In attacco, invece, la diffida che pende su Lautaro in campionato (e l’Inter, dopo il Venezia sabato, è attesa dai big match con Milan e Napoli al rientro dalla sosta) dovrebbe far scegliere a Inzaghi l’argentino in coppa per partire dalla panchina in campionato, con Correa principale indiziato per fare coppia con l’ex Racing.


    Fonte originale: Leggi ora la fonte