ITALIA: PAESE FONDATO SULLA MENZOGNA … di Sergio Pizzolante

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print
  • Le proposte di Reggini Auto

  • Sergio Pizzolante

    Scandalo! Annullato il taglio dei vitalizi!
    Falso!
    Zingaretti: non è la nostra Italia.
    Grigio e ipocrita demagogo.
    1. I vitalizi non ci sono più da quasi 10 anni. Non ci sono più. In parallelo alla legge Fornero, si abolirono.
    2. Anche quelli che c’erano sino a 10 anni fa non erano più i vitalizi di un tempo. Quelli che scattavano dopo una breve presenza in Parlamento. No. C’era un metodo di calcolo retributivo e non contributivo. Come per milioni di pensioni oggi elargite in Italia. Ad iniziare( in parte) da quelle dei giornalisti che si scandalizzano.
    3. La classe politica maledetta, ladra, impresentabile, da cacciare con i calci nel culo, degli ultimi 15 anni, prima dell’avvento dei demagoghi populisti grillini, leghisti, piddisti grigi e ipocriti, è quella che ha abolito i vitalizi! Voluti dai “padri della patria” non da mia nonna.
    4. La commissione del Senato ha bocciato( solo) una delibera stupida e anticostituzionale che stabilisce un principio pericoloso per milioni di italiani: il ricalcolo di “pensioni” già maturate e definite e assegnate con un metodo. La riduzione retroattiva.
    5. Tutti sanno che la Corte Costituzionale non potrà che bocciare una roba simile. Che potrebbe poi fare giurisprudenza per milioni di pensionati. Ma tutti agitano lo spauracchio di una roba falsa per mostrificare il Parlamento.
    6. Tutta questa roba è la prova provata della stupidità della classe politica, della vigliaccheria, della miopia, della subordinazione, della demagogia miserabile, che ha prodotto un Parlamento che cammina sulle infradito di una Taverna o dietro gli occhiali di un Toninelli o la insipienza di uno Zingaretti. Dietro i farabutti che fanno finta di tagliarsi lo stipendio, che fanno i bonifici, li pubblicano su Facebook e poi li ritirano e che Di Maio fa finta di espellere!

    Questo ci meritiamo!