Jesi (Ancona). Morto il 23enne caduto dal muretto lo scorso 18 ottobre.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print
  • Le proposte di Reggini Auto

  • Non ce l’ha fatta Luca Giangiacomi, il giovane 23enne che dal 18 ottobre scorso stava lottando tra la vita e la morte dopo una brutta caduta da un muretto vicino all’impianto di risalita di via Zannoni di Jesi. La morte è avvenuta nella tarda serata di ieri nel reparto di rianimazione dell’ospedale di Torrette, a causa del grave trauma cranico riportato dal ragazzo.

    Il ragazzo si trovava insieme ad alcuni amici, seduto sul parapetto in muratura che delimita il percorso pedonale e stava facendo due chiacchiere con gli amici prima di andare a dormire dopo la serata in discoteca, quando improvvisamente si è sbilanciato ed è caduto giù nel parco sottostante, battendo violentemente la testa.