Karting- Bravi Mattia e Nicolò Brigliadori, entrambi sfiorano il podio

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

E’ ufficialmente partita la nuova stagione agonistica dei gemelli Mattia e Nicolò Brigliadori, che anche quest’anno partecipano al Trofeo Nazionale Easy Kart nella classe 60 cc a bordo dei loro mezzi del Team Magic Kart, sponsorizzati Asset Banca. Da quest’anno, a rappresentare i colori della scuderia Racing Dreams si aggiunge anche il giovanissimo Francesco Cunsolo di Domagnano, anche lui in gara nella 60 cc con il kart del Team Tony Motorsport. Sulla pista pavese di Castelletto di Branduzzo si è svolta infatti la prima gara, tra l’altro irradiata in tv (prove e gara) sul canale 595 di Sky, e dobbiamo dire che i nostri baby campioncini si sono messi in particolare evidenza, ottenendo risultati soddisfacenti e stimolanti per il prosieguo della stagione agonistica.  Iniziando dai fratelli gemelli Brigliadori, seguiti sul campo di gara da papà Gianni del Centro Auto Ricambi,  diciamo subito che  già al sabato le prove sono andate discretamente bene. Nel warm up domenicale poi  con le qualifiche Mattia ha fatto l’undicesimo tempo, mentre Nicolò il 30°. Nella manche poi Mattia è partito 11°, posizione mantenuta fino alla bandiera a scacchi, mentre Nicolò ha concluso 32°. E via quindi alle finali della classe 60, la più numerosa con i suoi 70 piloti al via.  Partendo dalla finale C, ottimo quarto posto finale per Nicolò Brigliadori che al termine dei 12 giri in programma ha anche registrato ottimi tempi, tipo 1’00’624 contro i 59”060 del vincitore Luca Vanzetto del team Castelli Modenesi.  Qui ottimo sesto posto finale anche per Francesco Cunsolo con un best lap di 1’00”620.  Per Cunsolo anche purtroppo una penalità sul tempo per mancato allineamento. E si passa alla finale B con Mattia Brigliadori che come suo fratello Nicolò centra un ottimo quarto posto finale (buono il tempo di 58”607): Cunsolo qui agguantava un 22° posto e Nicolò il 29°.  Con questi risultati si è dato il via all’attesa finale A, dove il solo Mattia Brigliadori ha preso il via: per lui un 23° posto, con una condotta di gara molto grintosa e veloce, tanto da non essere molto lontano come tempi dai migliori 18-20. Molto buono anche il suo miglior tempo sul giro in questa finale con un ottimo 58”429, ottenuto durante  l’ottavo giro di gara sui 16 in programma. Bene l’inizio è buono e già si pensa alla prossima gara del 10 Aprile a Siena.

LIVIO CECI

  • WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com