La costituzione del Liechtenstein e il contributo dei Piccoli Stati alla democrazia europea”.

  • Le proposte di Reggini Auto

  • L’Istituto di Studi Storico Politici della Repubblica di San Marino, in occasione della pubblicazione del volume d A. Carrino (a cura di) Staatsrecht und Demokratie in der Verfassung von Liechtenstein, organizza un Convegno Internazionale di Studi dal titolo, “La costituzione del Liechtenstein e il contributo dei Piccoli Stati alla democrazia europea”.

    Presiederà e concluderà i lavori del convegno SAS Hans Adam II, Principe del Liechtenstein.

    Interverranno:

    Prof. Avv. Antonio Baldassarre, Ordinario di Diritto Costituzionale nella LUISS, Roma – Presidente Emerito della Corte Costituzionale della Repubblica Italiana

    Prof. Dr. Georg Ress, Ordinario di Diritto Internazionale nell’Università di Saarbrücken – Già Presidente della III Sessione della Corte Europea per i diritti dell’uomo di Strasburgo

    Prof. Avv. Mario Bertolissi, Ordinario di Diritto Costituzionale nell’Università di Padova

    Prof. Dr. Günther Winkler, Ordinario di Diritto Costituzionale nell’Università di Vienna, Justizrat del Principato del Liechtenstein – Membro della Corte di Conciliazione ed Arbitrato di Ginevra.

    Il confronto tra la realtà costituzionale del Liechtenstein e quella sammarinese verrà affidato alla competenza del Prof. Avv. Luigi LonferNini, del Foro di San Marino, Storico del Diritto Sammarinese e autore di numerosi volumi sull’argomento.

    L’evento si terrà Venerdì 16 Ottobre 2009, dalle ore 15:30 alle ore 18:30 presso la Sala della Fondazione San Marino – Cassa di Risparmio in via Piana n.1, San Marino Città.

    In un periodo storico in cui , più che mai, i Piccoli Stati hanno bisogno di aiutarsi e cooperare, tale iniziativa rappresenta per la Repubblica di San Marino un occasione di scambio interculturale con una realtà, quella del Liechtenstein, per molti aspetti paragonabile a quella sammarinese. Inoltre, essendo il Principato inserito nello Spazio Economico Europeo, rappresenta per la Repubblica un esempio concreto di come una piccola realtà possa integrarsi nel più vasto panorama dell’Europa.

    L’ingresso è libero e gratuito. Per ulteriori informazioni: [email protected]