LA NOTTE ROSA PORTA FORTUNA A MATTIA PASINI, CHE ULTIMO GIRO!!!!!!

  • Le proposte di Reggini Auto

  •  Suona l’inno di Mameli sul podio della 250cc. Mattia Pasini ha conquistato un bagnato Gran Premio d’Italia, quinta prova del Motomondiale. Il riccionese, che difende i colori dell’Aprilia del team Toth, ha preceduto in volata la Gilera del campione del mondo Marco Simoncelli e l’Aprilia del team Aspar dello spagnolo Alvaro Bautista. Da cardiopalma l’ultimo giro, con Pasini e Simoncelli a giocarsi la prima posizione a suon di sorpassi al limite curva per curva.

     

    La seconda posizione di Simoncelli, tuttavia, è sub-judice a causa di un contatto causato da un sorpasso deciso su Bautista, che ad undici giri dalla bandiera a scacchi comandava la corsa. Il romagnolo ha infilato all’interno il diretto rivale per la lotta al campionato, ma lo spagnolo non ha voluto mollare la posizione. Risultato: le due moto sono finite sulla via di fuga, lasciando spazio a Pasini che si è involato verso una straordinaria vittoria.

     

    Quarto posto per Thomas Luthi, che conferma dopo il podio dello scorso anno il suo feeling con il Mugello. Lo svizzero dell’Aprilia ha preceduto l’Aprilia di Hector Barbera, la Honda Scot di Hiroshi Aoyama, le Aprilia degli spagnoli Alex Debon ed Hector Faubel. La top ten è completata dalla Honda di Raffaele De Rosa e dalla Gilera di Roberto Locatelli. Bautista resta al comando della classifica con 83 punti.